Europa e Mondo

Vuolo (ID/Lega): campagna vaccinale in Europa deludente

Urgono chiarimenti sulle negoziazioni del vaccino Novavax e massima trasparenza dei negoziati in corso.

È questa la richiesta – fa sapere l’europarlamentare ID/Lega, Lucia Vuolo – che, insieme ad altri colleghi di ID, abbiamo posto all’attenzione della Commissione europea con una interrogazione con richiesta di risposta scritta.

Infatti, nonostante le rassicurazioni della Commissione, la campagna vaccinale in Europa non procede come sperato. In considerazione dei ritardi nelle consegne delle dosi da parte delle aziende, sarebbe opportuno diversificare gli acquisti, per procedere velocemente all’approvvigionamento di più tipologie di vaccino. Tra questi, ad esempio, il prodotto dell’azienda Novavax, che secondo gli studi di fase 3 sarebbe efficace sulle varianti inglesi e sudafricana.

Eppure, mentre il Regno Unito negli ultimi giorni ha firmato un contratto con l’azienda americana che dovrebbe garantire al paese una disponibilità pari a circa 50 milioni di dosi, i negoziati in UE per stilare un accordo di acquisto anticipato si sono fermati al dicembre 2020.

Interrogata sul punto, la portavoce della Commissione Loonela si è limitata a rispondere che l’esecutivo Ue non fornisce “dettagli sui negoziati in corso”.

Una risposta inammissibile, secondo noi. I cittadini europei devono sapere. La tutela della salute esige la massima trasparenza.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi