Sport

Volley femminile: Indomita ci prova, Phoenix Caivano festeggia

Phoenix Caivano

Due set giocati alla pari contro la seconda in classifica. Alla fine però alla Senatore a fare festa è la Phoenix Caivano

Senza Truono, coach Tescione, squalificato, sceglie Rossin come libero ma dopo pochi punti si fa male Verdoliva. Al suo posto entra Serban schierata in quattro con Lanari. Grimaldi e Losasso centrali con Scoppetta in regia e Sacco opposto completano lo schieramento biancoblu. Nel primo si gioca punto a punto: poi nel finale l’allungo delle padrone di casa che con la fast di Grimaldi vanno a chiudere 25-20. Nel secondo set l’Indomita parte bene e va subito avanti 6-2. Il Caivano recupera e va 8-10. L’Indomita però c’è e ritrova la parità a quota 10 con due punti consecutivi di Sacco. Capitan Lanari, top scorer del match con 13 punti, suona la carica, si gioca sul filo dell’equilibrio. Losasso mette a terra il 22-21, poi ancora parità a quota 23. Sul set point per le ospiti, un fischio arbitrale regala al Caivano il set, 23-25. L’Indomita accusa il colpo e Caivano parte subito bene 0-4. Un muro di Grimaldi e uno di Losasso consentono all’Indomita di reagire anche grazie al cambio in regia con Morea al posto di Scoppetta ma le ospiti volano via fino al 10-25 finale. Nel quarto set l’Indomita parte anche peggio e le ospiti di coach Tambaro vanno avanti 1-13. Entra in campo Naddeo al posto di Serban e l’Indomita piano piano sembra ritrovarsi. Due ace di Losasso e un primo tempo di Grimaldi riportano il punteggio sul 12-17. La Senatore prova a spingere l’Indomita ma Caivano concede poco e va a chiudere 15-25. Tra le note positive in casa Indomita, sicuramente, la prestazione delle tre under 18 impiegate nel corso del match: “Siamo partite bene, soprattutto in ricezione” – ha dichiarato Serena Rossin – “Per due set abbiamo tenuto testa al Caivano e probabilmente avremmo meritato anche qualcosa in più. Poi nel terzo e nel quarto siamo calate in ricezione ma devo dire che sono state molto brave le centrali, soprattutto in battuta a tenerci in partita”. Francesca Naddeo, entrata nel quarto set ha messo a segno tre punti: “Sono contenta della mia prestazione, ma non per il risultato. È mancato quel pizzico di grinta soprattutto nel quarto set. Per quanto ci riguarda, impegnandoci in allenamento, cercheremo di avere più spazio in questa seconda parte di stagione”. Spazio in regia, lo ha avuto Benedetta Morea: “Pe me è sempre un onore entrare al posto di Annapaola Scoppetta. Penso di aver giocato una buona partita, sono felice della mia prestazione e spero che anche le mie compagne lo siano. Ora torniamo in palestra per lavorare e riscattarci, non solo in serie C ma anche nel campionato under 18, considerata l’amara sconfitta al tie break nell’ultimo turno”.

I risultati della diciassettesima giornata: Nola Città dei Gigli-Ribellina 3-0, Pozzuoli-Cs Pastena 3-1, Stabia-MpAuto Cava 0-3, Pontecagnano-Volare Benevento 3-0, Oplonti-Arzano 3-0, Cava Volley-Alma Volley 3-1, Indomita-Phoenix Caivano 1-3
La classifica: Nola 49, Caivano 41, Pozzuoli 40, Pontecagnano 38, Oplonti 36, Indomita 31, Arzano 23, MpAuto 20, Cava Volley 18, Ribellina 16, Alma Volley e Volare Benevento 15, Pastena 11, Stabia 4.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

news-repubblic

G+

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi