Agro Nocerino Cronaca EVIDENZA video

Violenta rissa in pieno centro a Roccapiemonte

Serata violenta quella di ieri in pieno centro a Roccapiemonte. Una rissa è scoppiata poco prima delle 22.30.

Un raid in piena regola. Questo quanto sarebbe avvenuto nella tarda serata di ieri a Roccapiemonte, all’altezza dell’intersezione tra via Ponte e via Biagio Franco.

Un nutrito gruppo di giovani, armati di bastoni e mazze da baseball, avrebbe aggredito alcuni passanti. Uno di questi – un 17enne del posto – sarebbe rimasto seriamente contuso sotto i colpi dei violenti.

Giovani armati e incappucciati

Col volto travisato dai cappucci delle felpe, i giovani hanno parcheggiato le proprie vetture nell’area a ridosso di via Biagio Franco, arrivando ad aggredire le persone presenti all’esterno del noto bar situato nel parco Belfiore.

Il raid sarebbe durato diversi minuti, prima dell’intervento dei Carabinieri. Secondo le prime testimonianze, il fatto potrebbe essere collegato a una violenta lite scoppiata nella serata di sabato in piazza Zanardelli.

Una sorta di spedizione punitiva, dunque, sarebbe alla base della violenta serata trascorsa in centro a Roccapiemonte. Il malcapitato 17enne ha avuto solo la sfortuna di trovarsi nella zona durante il raid; non sarebbe infatti coinvolto nell’episodio di sabato sera. Necessario l’intervento di un’ambulanza per medicare il giovane ferito.

Indagano i Carabinieri della Compagnia di Mercato San Severino

Le indagini sono affidate ai Carabinieri della Compagnia di Mercato San Severino, diretta dal maggiore Alessandro Cisternino. Al vaglio dei militari, le immagini girate da passanti e residenti e circolate rapidamente sui social già nella tarda serata di ieri. Sarebbe stato sequestrato anche uno scooter durante l’intervento sul posto dei Carabinieri.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi