fbpx
Agro Nocerino Cultura e Spettacolo EVIDENZA video

Conferma di presenze al “G.B.Vico” per la IV edizione della “Notte nazionale del Liceo Classico”

Anche noi de laRedazione.eu eravamo presenti alla Notte Nazionale del Liceo Classico, giunta alla sua IV edizione. Al “G.B.Vico” di Nocera Inferiore notevole l’impegno di studenti e docenti.

Rappresentazioni teatrali, letture poetiche, presentazioni di libri, incontri con l’autore, performance di musica e danza, tableaux vivants, mostre d’arte, ricordi di scuola, conferenze, degustazioni ispirate al mondo classico. Una notte all’insegna della cultura e dell’arte quella vissuta tra le mura del “G.B.Vico” di Nocera Inferiore in occasione della IV edizione della Notte nazionale del Liceo Classico. Una notte bianca del tutto particolare, dove protagonisti non erano saldi e concertoni, ma un ritorno nel passato, nell’epoca di Cesare e degli dei dell’Olimpo. Studenti e docenti, impegnati nel trucco e nel parrucco, ad inscenare la quotidianità dei tempi antichi, impersonando dei, eroi e personaggi aulici della cultura. Insomma una serata dove il liceo classico si è mostrato più vivo che mai, scrollandosi di dosso quell’appellativo di scuola “morta e antica”. Notevole risalto alla novità di questa quarta edizione: un corteo nuziale in costumi greco-romani con la recita degli epitalami di Catullo. Inoltre, durante la serata, trova ancora spazio il teatro classico con la rappresentazione di “Elettra”, da Eschilo e Sofocle, interpretata dal laboratorio Teatrale del liceo nocerino.Occasione soprattutto per gli ex alunni del liceo nocerino, che nell’ oltrepassare le ben note colonne dell’atrio d’ingresso, riporta alla memoria i tanti ricordi vissuti in quei corridoi e in quelle aule. A concludere la serata la lettura dell’Inno a Selene, in contemporanea con tutti i licei classici d’Italia che hanno aderito all’iniziativa.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: