Agosto 10, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Viaggiare quando torna il Covid: questi sono i paesi che richiedono ancora il tuo biglietto Covid Safe

Mentre si parla molto della recrudescenza dei casi di Covid-19, vale la pena ricordare che è comunque necessario esibire la tessera sanitaria valida per viaggiare in gran parte dei Paesi europei. Perché se non devi più mostrarlo per entrare in un ristorante in Francia, Italia, Germania o Portogallo, sarà comunque necessario varcare il confine. Valutiamo i principali paesi.

in Francia, una voce diffusa a inizio settimana dopo le dichiarazioni del sindaco di Nizza, Christian Estrosi, che ha indicato che la possibilità del ritorno della corsia vaccinale esiste dal 1 agosto in Francia. Quindi ha ritrattato, rilevando che la proroga di alcune leggi che ne consentissero il ripristino durante l’inverno sarebbe dovuta avvenire dal 1 agosto, con le disposizioni speciali in scadenza il 31 luglio. Ma questo non significa che il corridoio sarà gettato nella spazzatura. La Francia richiede ufficialmente a tutti i viaggiatori che entrano nel suo territorio di mostrare una prova di vaccinazione, un test negativo o un certificato di guarigione. In pratica i controlli sono molto rari, anche negli aeroporti. Ma prevenire è meglio che curare.

In SpagnaTutte le procedure sono state revocate poche settimane fa e i belgi possono viaggiare senza dover mostrare le proprie credenziali. Resta comunque obbligatoria la mascherina in tutte le strutture sanitarie, ma anche sui mezzi pubblici.

In ItaliaNon hai più bisogno del permesso nemmeno per attraversare il confine, ma dovresti controllare le regole in vigore se sei rimasto in un altro paese nei 14 giorni prima del viaggio per l’avvio. Da martedì la mascherina è tornata obbligatoria sui mezzi pubblici.

Portogallo, le regole sono le stesse della Francia, con un permesso sanitario necessario per entrare nel territorio. Si noti, tuttavia, che i controlli sono più frequenti.

READ  L'aereo di Nancy Pelosi ha battuto un record

per la GreciaTutte le procedure relative all’ingresso nell’area sono state revocate il 1 maggio e l’uso delle mascherine non è più obbligatorio al chiuso. Queste misure sono valide fino al 15 settembre.

Per quanto riguarda gli altri paesi confinanti con il Belgio, ilGermania I belgi non sono più tenuti a ottenere un permesso sanitario, come fanno Olanda e il Lussemburgo.

Verificare con gli Affari Esteri

Infine, coloro che erano soliti verificare le regole applicabili Sito degli Affari Esteri Potrebbero aver notato che quest’ultimo è stato completamente ridisegnato. Se è più recente, riteniamo anche che alcuni difetti giovanili seguano questo cambiamento. Alcuni degli avvisi non sono stati ancora aggiornati, ed è quindi consigliabile cercare informazioni sui siti web dei governi dei rispettivi paesi. Inoltre, tornare su Google non è ancora perfetto e devi cercare un po’ prima di trovare il link giusto. Nella pagina principale del sito web degli affari esteri, fare clic sulla scheda “Consigli di viaggio” e quindi inserire il nome del paese di destinazione per trovare le informazioni necessarie.