Cava de' Tirreni EVIDENZA

Via P. Di Domenico, Lamberti: “Scaduti i 120 gg previsti per i lavori, strada ancora chiusa”

riapre
Sp 38 - via Pasquale Di Domenico

Cava de’ Tirreni. Tempi scaduti per la messa in sicurezza e la riapertura di via Pasquale di Domenico a Sant’Anna. I lavori sono ancora in corso d’opera e i residenti tornano a polemizzare sui rallentamenti

È passato oltre un anno dal fenomeno franoso che aveva interessato la zona, tanto da spaccare letteralmente in due la frazione; quattro, invece, i mesi dall’avvio dei cantieri. Centoventi i giorni inizialmente previsti per portare a termine i lavori, ma a quanto pare il cantiere resta in alto mare. Già erano scettici i cittadini di Sant’Anna rispetto ai tempi previsti per ultimare i lavori, ma mai si sarebbero immaginare che a mesi dall’avvio non si sarebbe arrivati nemmeno a metà. Così, nella giornata di ieri – in concomitanza con la data inizialmente fissata per la riapertura della strada – i residenti di Sant’Anna sono insorti nuovamente. A fare da portavoce il consigliere comunale di riferimento della zona, Vincenzo Lamberti, che a più riprese ha sollecitato l’amministrazione provinciale (sotto la cui competenza ricade la strada) e l’amministrazione locale nella figura del sindaco Servalli, nella sua qualità di consigliere provinciale delegato alle opere pubbliche.
«Da tempo ormai c’eravamo messi l’anima in pace e che la strada per marzo non sarebbe stata aperta – ha precisato Lamberti – ma mai immaginavamo che si arrivasse a ultimare appena un terzo dei lavori. La situazione è ovviamente sempre critica, l’esasperazione delle persone è alle stelle. Adesso pare si stiano aspettando i 28 giorni previsti dalla norma le prove di carico e il consolidamento dei pali in cemento che sono stati posizionati. Invitiamo ancora una volta l’amministrazione locale e provinciale ad impegnarsi in maniera concreta affinché i lavori vengano ultimati. Non se ne può più, chiediamo chiarezza e precisione, devono farci sapere con esattezza tra quanto tempo la strada sarà riaperta».
A peggiorare la situazione i continui problemi che si registrano su altri tratti della stessa strada. Nella giornata di ieri il traffico è stato interdetto a causa della copiosa perdita di olio dal motore di un autobus, circostanza verificatasi già in passato. Per non parlare delle numerose buche e dei cedimenti dell’asfalto provocato dalle abbondanti piogge delle ultime settimane.

laRed TV





Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi