Campania Cava de' Tirreni EVIDENZA Salerno

Vertenza Silba: a un mese dall’accordo, i dipendenti denunciano il mancato pagamento di marzo

a un mese dall'accordo

Sembrava aver preso la giusta piega la vertenza dei lavoratori della Silba spa. Un mese fa l’incontro in Regione Campania sembrava aver riavviato il pacifico accordo tra società e lavoratori, grazie all’accordo tra le sigle sindacali CGIL, Cisl, UIL, USB e FIALS, la Regione e  l’Asl Salerno.

Accordo che innanzitutto assicurava gli stipendi arretrati, e secondo il quale Regione, Asl Salerno e società avevano individuato tre punti chiave: la sospensione per tre mesi della trattenuta dell’Asl; la rimodulazione del debito residuo in rate mensili dal mese di agosto 2017 a tutto il giungo 2021 e l’impegno da parte dell’Asl Salerno a garantire le procedure di pagamento sia della quota sanitaria, sia della quota sociale.

L’accordo, naturalmente, era subordinato al pagamento delle mensilità maturate dai lavoratori. Nell’occasione dai sindacati unanime la posizione di non abbassare la guardia e vigilare sul rispetto degli accordi. E sembrano aver avuto, purtroppo, ragione.

A confermarlo il comunicato della Camera del Lavoro – Cava de’ Tirreni: “Non sembrano bastare alla proprietà Silba – si legge nella nota – le concessioni fatte da ASL e Regione Campania rispetto alla situazione debitoria dell’azienda per consentire il regolare pagamento degli stipendi.

I lavoratori e le lavoratrici denunciano il mancato pagamento degli stipendi di Marzo 2017 che ad oggi ancora non sono stati erogati.

Le sigle sindacali USB e FIALS il giorno 11 Aprile 2017, con una diffida nei confronti dell’azienda, hanno ricordato agli amministratori che la mancata messa in pagamento degli stipendi entro il giorno 13 Aprile avrebbe determinato l’annullamento degli impegni presi da ASL e Regione per “alleggerire” la propria situazione creditoria nei confronti di Silba spa. Ciò è quanto espressamente specificato nell’accordo sottoscritto in Regione il 21 Marzo scorso con cui si sbloccarono i pagamenti di Gennaio e Febbraio. Nonostante la diffida, l’azienda non ha ancora effettuato il pagamento degli stipendi del mese appena trascorso. I lavoratori e le lavoratrici Silba sono decisi a non arretrare di un solo passo. Stipendi arretrati subito!”

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi