Campania Cava de' Tirreni Cronaca EVIDENZA video

Vertenza Apu a Castellammare di Stabia, Aversa, Napoli e Cava de’ Tirreni: “Vogliamo lavorare!”

Blitz degli Apu nei Centri per l’impiego: contestato l’utilizzo dei Fondi Fse 2014/20

Continua la mobilitazione dei circa 2600 lavoratori APU campani, per chiedere lavoro e misure concrete per risolvere il problema del precariato in Regione Campania.

L’azione dimostrativa si è tenuta presso i centri per l’impiego nelle città di Castellammare di Stabia, Aversa, Napoli e Cava de’ Tirreni.

Intanto arriva in Consiglio dei Ministri il decreto lavoro all’interno del quale si attendono risposte dopo le promesse delle scorse settimane da parte del Ministro Di Maio. Gli Apu si dichiarano inoltre solidali con i Navigator e chiedono un vero piano per il lavoro in Campania e non misure tampone che fino ad oggi hanno portato a disperdere fondi pubblici senza garantire la reale occupazione.

I lavoratori APU, circa 2600 in Campania, sono ex percettori di reddito ma da mesi sono privi di occupazione e non sanno cosa sarà del loro destino. Dopo l’incontro ottenuto al Ministero del Lavoro lo scorso 9 luglio, durante il quale il Ministro Luigi Di Maio aveva tranquillizzato i lavoratori alla presenza dei rappresentanti sindacali Usb, Giovanni Pagano e Davide Trezza, al momento nessun provvedimento è stato comunicato. Precedentemente inseriti in progetti finanziati dal Fondo sociale europeo quest’anno non hanno visto rinnovati i loro contratti. La Regione infatti non ha rinnovato lo stanziamento dei fondi e non ricevono più alcuna forma di assistenza. Vogliono tornare a lavorare presso gli enti locali in cui erano collocati. Senza il loro apporto le attività di pubblica utilità non potranno essere più effettuate a causa dei tagli degli ultimi anni e il blocco del turn over.

laRed TV





Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi