Dicembre 6, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Verso prezzi più alti per processori e schede grafiche nel 2022

Si dice che il produttore di semiconduttori TSMC stia aumentando i prezzi del silicio.

Gli effetti della crisi dei semiconduttori dovrebbero continuare quest’anno. AMD, Intel e Nvidia dovrebbero aumentare i prezzi di processori (CPU), unità di elaborazione grafica (GPU) e ASIC nel 2022.

Secondo un rapporto DigiTimes, Questo aumento sarà associato a un aumento dei costi di fonderia.

TSMC aumenta i prezzi

I tre principali gruppi AMD, Intel e NVIDIA prevedono di aumentare il prezzo dei loro chip fino al 20%. Questa decisione sarà collegata a una decisione presa da TSMC.

Secondo un rapporto di DigiTimes, TSMC Semiconductor Foundry ha implementato un aumento dei prezzi del 10-20% sulle sue linee di produzione di semiconduttori di fascia alta e avanzata. È probabile che le CPU costruite con nodi di perforazione inferiori a 7 nm vedranno un aumento dei loro prezzi. Ciò è in parte dovuto alla carenza di chip e ai costi dei materiali dell’anno scorso.

Chiamiamo nodi “maturi e avanzati” che sono in produzione da tempo e sono già stati sostituiti da processi più efficienti e sofisticati. Influenzati dall’aumento dei prezzi, i nodi “maturi e avanzati” dovrebbero alimentare GPU e CPU di prossima generazione come AMD Ryzen 6000H/U, GPU AMD Ryzen 7000, Intel ARC Alchemist e NVIDIA GeForce RTX 40.

effetti a cascata

Poiché TSMC ha aumentato i prezzi per i suoi nodi più sottili, AMD dovrebbe aumentare i prezzi per tutti i suoi processori basati su parti di fonderia a 7 nm e 5 nm. In breve, questo riguarderà AMD Zen 2 e i futuri processori Zen 4 previsti per la fine del 2022. Vale a dire, anche le future schede RDNA2 e RDNA 3 di AMD si basano sul processo TSMC 7nm.

Allo stesso modo, le prossime schede grafiche di Nvidia utilizzeranno tecnologie avanzate TSMC 5nm. Secondo DigiTimes, Nvidia ha già effettuato pagamenti anticipati a TSMC per ordini a lungo termine di silicio a 5 nm. Un ordine per una nuova serie di GPU GeForce RTX 40.

READ  Ecco cosa aspettarsi dallo show di Samsung

Pertanto, prezzi TSMC più elevati più carenze possono portare a prezzi esplosivi a lungo termine, sia per i produttori che per i consumatori.

Vendi prodotti a prezzi più alti

Come risultato dell’aumento dei prezzi di TSMC, Intel potrebbe aumentare i prezzi dei suoi prodotti di consumo. In qualità di fondatore, Intel subappalta ancora a TSMC.

Pertanto, anche se la carenza di chip si riduce entro la fine dell’anno, non vi è alcuna garanzia che i prezzi dei processori e delle schede grafiche diminuiranno.