Maggio 17, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Verso prezzi più alti per processori e schede grafiche nel 2022

Si dice che il produttore di semiconduttori TSMC stia aumentando i prezzi del silicio.

Gli effetti della crisi dei semiconduttori dovrebbero continuare quest’anno. AMD, Intel e Nvidia dovrebbero aumentare i prezzi di processori (CPU), unità di elaborazione grafica (GPU) e ASIC nel 2022.

Secondo un rapporto DigiTimes, Questo aumento sarà associato a un aumento dei costi di fonderia.

TSMC aumenta i prezzi

I tre principali gruppi AMD, Intel e NVIDIA prevedono di aumentare il prezzo dei loro chip fino al 20%. Questa decisione sarà collegata a una decisione presa da TSMC.

Secondo un rapporto di DigiTimes, TSMC Semiconductor Foundry ha implementato un aumento dei prezzi del 10-20% sulle sue linee di produzione di semiconduttori di fascia alta e avanzata. È probabile che le CPU costruite con nodi di perforazione inferiori a 7 nm vedranno un aumento dei loro prezzi. Ciò è in parte dovuto alla carenza di chip e ai costi dei materiali dell’anno scorso.

Chiamiamo nodi “maturi e avanzati” che sono in produzione da tempo e sono già stati sostituiti da processi più efficienti e sofisticati. Influenzati dall’aumento dei prezzi, i nodi “maturi e avanzati” dovrebbero alimentare GPU e CPU di prossima generazione come AMD Ryzen 6000H/U, GPU AMD Ryzen 7000, Intel ARC Alchemist e NVIDIA GeForce RTX 40.

effetti a cascata

Poiché TSMC ha aumentato i prezzi per i suoi nodi più sottili, AMD dovrebbe aumentare i prezzi per tutti i suoi processori basati su parti di fonderia a 7 nm e 5 nm. In breve, questo riguarderà AMD Zen 2 e i futuri processori Zen 4 previsti per la fine del 2022. Vale a dire, anche le future schede RDNA2 e RDNA 3 di AMD si basano sul processo TSMC 7nm.

Allo stesso modo, le prossime schede grafiche di Nvidia utilizzeranno tecnologie avanzate TSMC 5nm. Secondo DigiTimes, Nvidia ha già effettuato pagamenti anticipati a TSMC per ordini a lungo termine di silicio a 5 nm. Un ordine per una nuova serie di GPU GeForce RTX 40.

READ  L'astronauta Thomas Pesquet inizia il suo viaggio sulla Terra (video in diretta)

Pertanto, prezzi TSMC più elevati più carenze possono portare a prezzi esplosivi a lungo termine, sia per i produttori che per i consumatori.

Vendi prodotti a prezzi più alti

Come risultato dell’aumento dei prezzi di TSMC, Intel potrebbe aumentare i prezzi dei suoi prodotti di consumo. In qualità di fondatore, Intel subappalta ancora a TSMC.

Pertanto, anche se la carenza di chip si riduce entro la fine dell’anno, non vi è alcuna garanzia che i prezzi dei processori e delle schede grafiche diminuiranno.