Febbraio 2, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Vergogna per questo funzionario eletto italiano che paragona i sostenitori marocchini a “scimmie urlatrici”.

Le vittorie del Marocco in Qatar, soprattutto contro note squadre europee come Spagna e Portogallo, non sembrano piacere ad alcuni politici della sponda settentrionale del Mediterraneo. È il caso di un certo Marco Fiori del partito politico di estrema destra italiana, la Lega Nord, che ha fatto due commenti razzisti nei giorni scorsi, i Leoni d’Italia. Atlante ai Mondiali.

Dopo la vittoria degli ottavi contro la Spagna, ha scritto su Facebook: “Spero che il Marocco venga espulso dalla Coppa del Mondo così possiamo smettere di vedere scimmie urlatrici per strada”.

Dopo la nuova vittoria del Marocco contro il Portogallo nei quarti di finale, Marco Fiori si è ripetuto: “Attenzione. Anche questa sera sono attese folle di koala”. L’uomo ha cancellato i suoi post, ma il sindaco di Rimini, Jamil Sadekolvad, ha condannato i commenti dispregiativi del politico: “Non so se uno che può scrivere cose del genere abbia bisogno di più rabbia o pietà umana. I dubbi diventano schiaccianti. Questa persona rappresenta il quarto partito italiano nel comune di Santarcangelo.”

Sapendo che il suo Paese, l’Italia, ha saltato due Mondiali, quello in corso e quello precedente, si capisce, forse, un misto di odio e gelosia.

Vergogna su questo funzionario eletto.

READ  L'attaccante Mario Perry colpisce ancora sul campo dell'Italia contro Portogallo e Uruguay