Europa e Mondo EVIDENZA

Venezuela, Maduro cancella la democrazia, esautorato il Parlamento. Il Presidente Tajani chiama Julio Borges

Nicolas Maduro, canciller de Venezuela habla durante una conferencia de prensa el 07 de febrero de 2007 en Quito. Maduro destacó los acuerdos bilaterales de los mandatarios de ambos países firmados el 16 de enero e impulsó con su colega ecuatoriana la puesta en marcha de los mismos. AFP PHOTO/Paúl NAVARRETE

Il Presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani denuncia le recenti sentenze della Corte Suprema del Venezuela che sono contrarie alla democrazia e violano il principio della separazione dei poteri.

Tajani ha parlato oggi con la sua controparte istituzionale, il Presidente dell’Assemblea Nazionale del Venezuela Julio Borges per garantire il sostegno del Parlamento europeo, dichiarando: “Oggi è un giorno molto triste per la democrazia, da alcuni anni, l’America Latina sta vivendo dei cambiamenti molto importanti e positivi. Tuttavia, siamo preoccupati che il Venezuela stia facendo dei passi indietro e non rispetti i principi cardine della democrazia. Chiediamo il rispetto dei principi democratici, dei diritti umani, della separazione dei poteri, come sancito dalla Costituzione venezuelana. Un Paese democratico rispetta la propria Costituzione”, ha affermato Tajani.

A seguito della telefonata, Tajani ha contattato i leader dei Gruppi politici per svolgere un dibattito sulla grave situazione in Venezuela durante la prossima seduta plenaria del Parlamento europeo a Strasburgo. “Il Parlamento europeo difenderà sempre il rispetto dei diritti umani, della democrazia e dello Stato di diritto dentro e fuori l’Ue”, ha detto Tajani.

La Corte Suprema ha emanato delle sentenze che eliminano le immunità parlamentari riconosciute ai membri dell’Assemblea Nazionale e nel contempo si è appropriata del potere legislativo.

Scopri l'Autore

Antonio Ioele

Antonio Ioele

10 anni, tra Italia ed estero, tra radio, tv, carta stampata e web. Da febbraio 2017 sono il delegato dello "Studio Associato laRed" (P.IVA 05569100653), proprietario della testata giornalistica laRedazione.eu.

Il portale www.laredazione.eu è fisicamente alloggiato presso i server di Aruba S.p.A.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi