Febbraio 8, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Vecchie dichiarazioni del portoghese vengono a galla e commettono errori (video)

Cristiano Ronaldo continua la sua carriera in Arabia Saudita, nell’Al-Nasr, con cui ha firmato fino al 2025. Lo ha annunciato venerdì il club saudita. Il portoghese, 37 anni, è rimasto senza club da quando il suo contratto con il Manchester United è stato risolto nel bel mezzo della Coppa del Mondo. Un’incredibile scelta per cinque Palloni d’Oro, soprattutto quando tornano alla ribalta alcune sue vecchie dichiarazioni sulla fine della sua carriera.

In un’intervista del 2015 con Jonathan Ross di ITV, Ronaldo ha detto che intendeva finire “ai massimi livelli” e “con dignità, in un buon club”. “Non negli Stati Uniti, Qatar o Dubai”, ha aggiunto. “Non lo voglio per me. Non significa che questi tornei non siano buoni, ma non riesco a vedermi andare lì. “A quel tempo, giocatori come Xavi (Al Sadd), Andrea Pirlo (New York City) e Steven Gerrard (LA Galaxy) ) o Frank Lampard (New York City) potrebbero aver lasciato l’Europa prima del loro ritiro.

Questi commenti risalgono a più di sette anni fa e il contesto è molto diverso per l’attaccante portoghese. Solo che lo scorso novembre, ha insistito, non era questo il ruolo che intendeva dare alla sua carriera. Di fronte a Piers Morgan in un’intervista che segna la scadenza del suo contratto con il Manchester United, Ronaldo è già stato trasferito alla squadra dell’Arabia Saudita. “Vuoi ancora giocare ai massimi livelli, in Champions League, e battere i record… Se giochi solo per soldi, andrai in Arabia Saudita”, dice il conduttore. Ronaldo risponde: “Esattamente”. “Penso di poter ancora segnare tanti gol e aiutare un grande club, così come la nazionale”.

READ  Formula 1 | Pig: la F1 annuncia le modifiche per il 2023

Pertanto, il prossimo passo per Ronaldo sarà il campionato saudita, e forse la prossima stagione la Champions League europea … Asia.