Agosto 12, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Vandea Francia Salute. Comunicato stampa del PCF Vendée 85 sul sistema sanitario (redazione di Les Sables-d’olonne)

Intervista alla Sig.ra Anne Tagan, Segretaria Generale, Provincia di Vendé

Dopo la nostra richiesta di intervista, la Sig.ra Anne Tagand, Segretario Generale e stagista dell’Istituto Nazionale di Statistica (ex ENA) ha ricevuto una delegazione del Partito Comunista Francese. Lo scopo di questa intervista era per noi parlare della situazione a Vendi, per quanto riguarda l’accesso alle cure (80.000 pazienti senza medico in Vandea), e in particolare, per quanto riguarda la crisi ospedaliera senza precedenti (chiusura di servizi medici o di altro genere, servizi di emergenza, carenza di personale). La delegazione era composta da Marie Françoise Michenaud, segretaria del dipartimento, e Bernard Violin, membro della direzione esecutiva. Questa intervista è stata preparata con Anita Chario, Beric Shani e Cedric Godot. La signora Tagand ci ha riservato un’ottima accoglienza e un importante ascolto.

La nostra missione era chiara e la situazione lo richiedeva:

Abbiamo preso atto della decisione del ministro della Salute, il signor Brown, di fronte ai funzionari eletti della Vandea, di perpetuare i centri di assistenza fuori programma in Vandea. Anche se sappiamo che non basterà gestire 80.000 pazienti senza un medico, questo è un risultato che deve essere preservato. Il loro processo mostra che stanno dando una risposta ai pazienti e che esiste una riserva medica in Vandea, dove sono mobilitati 130 medici. Questa esperienza ha mostrato i suoi frutti.

Gli abbiamo detto la nostra grande preoccupazione per il Policlinico. Quindi è il momento Fino:
Questo è il diritto all’esperienza Deve essere idoneo anche per il servizio sanitario pubblico, in particolare per ospedale generale.

Ci siamo sviluppati su questo Diverse proposte :
La nostra richiesta ora è di sfidare le leggi che hanno distrutto l’ospedale generale (Bachelor’s Act, HPST Act, prezzi basati sulle attività, ecc.) Effettivi e non basati sui prezzi basati sulle attività. Suggeriamo di invertire il metodo di finanziamento. Per il personale, abbiamo chiesto di valutare i reali bisogni degli operatori sanitari, in modo che un numero sufficiente di loro sia formato (per ospedale generale, psichiatria, EHPAD, settore medico e sociale). Abbiamo insistito per aumentare gli stipendi, contemporaneamente all’assunzione di un certo numero di assistenti, per riempire i posti vacanti ma anche per rafforzare i team.

READ  ALCOOL : Consommation légère, bénéfice cardiovasculaire ?

Per quanto riguarda la desertificazione medica, il Segretario generale ci ha informato della proposta pilota ai sindaci, ai capi delle autorità comunali, al capo del consiglio di contea, al direttore dell’ARS in Vandea, di istituire autobus sanitari, di recarsi in I pazienti che non hanno un medico e molti di loro nelle aree rurali e urbane hanno difficoltà motorie.

Abbiamo chiesto al sindaco della Vandea di intervenire nella sperimentazione in questa direzione di tutte queste proposte.

Abbiamo anche espresso la nostra preoccupazione che le decisioni prese in estate in merito alle emergenze sarebbero diventate la norma in futuro. Le dichiarazioni mediche back-to-back, dopo le restrizioni sui ricoveri di emergenza in vari ospedali Fendi, non sono davvero rassicuranti. La vigilanza è la chiave.

Infine, abbiamo richiesto un attento monitoraggio della situazione sanitaria in Vendé, sia in termini di monitoraggio delle malattie che della mortalità, per garantire che le opportunità per le persone di Vendé non venissero perse.

La signora Tagand ha preso atto delle nostre richieste con interesse. Sarà inviato al governatore. ci assicura che la situazione negli ospedali e l’accesso alle cure sono attentamente monitorati dal governatorato; Quell’estate sono state prese misure per far fronte alla situazione di crisi. Ha preso atto della nostra preoccupazione per il futuro e della nostra forte richiesta che lo stato garantisca l’accesso all’assistenza sanitaria per tutti in Vendé.

Ci ha informato delle misure in cui lo Stato è particolarmente coinvolto: formazione dei caregiver per le posizioni da ricoprire in particolare nelle EHPAD; Centro di accoglienza residenziale.

Le abbiamo assicurato la nostra viva vigilanza sulla situazione.

READ  Santé. Le café pourrait atténuer les symptômes d'une maladie neurologique