Cava de' Tirreni EVIDENZA

Vaccini agli ultra 80enni, Servalli corregge il tiro: «Si faranno a Santa Lucia»

Il primo cittadino – a seguito di un confronto con i vertici del “Ruggi” e la direzione sanitaria del “Santa Maria Incoronata dell’Olmo” – ha fatto sapere che anche gli anziani saranno vaccinati all’ex circoscrizione.

Hanno creato non poche ambiguità le dichiarazioni del primo cittadino in merito all’avvio delle operazioni di vaccinazione in città. Dopo una prima ipotesi che gli ultra 80enni da lunedì sarebbero stato vaccinati all’ospedale di Cava, il sindaco ha precisato che in realtà il presidio metelliano non è in condizione di poter garantire il servizio e dunque sarà attrezzata la sede dell’ex circoscrizione, già predisposta per la vaccinazione della popolazione scolastica.

«Avverto la necessità, a beneficio dei nostri cittadini, di fare un chiarimento sulla vicenda delle vaccinazioni rispetto alla quale io stesso, probabilmente, ho concorso a generare qualche equivoco – ha ammesso il primo cittadino in una nota diramata da Palazzo di Città –. L’Azienda Ospedaliera Ruggi D’Aragona, da me interpellata circa la possibilità di istituire un centro vaccinale presso il presidio di Cava, sentita la Direzione Sanitaria del nostro nosocomio, ha evidenziato l’impossibilità a procedere per problemi di carattere strutturale ed organizzativo. In altre parole, da Cava hanno fatto sapere di non essere in condizioni di garantire un servizio in sicurezza, per ragioni logistiche e per il rispetto delle normative anticovid. A fronte di tale insuperabile impedimento, si è deciso, in accordo con il direttore generale dell’ASL, dott. Mario Iervolino, di vaccinare anche gli over 80′ nel centro vaccinale di Santa Lucia accreditato già da molti giorni, con ulteriori misure di sicurezza e messo a disposizione dal comune. Pertanto, ferme le difficoltà di approvigionamento dei vaccini, da Giovedi si procederà con le vaccinazioni al personale scolastico, e da lunedi prossimo gli over 80′ si vaccineranno anche a Cava de’ Tirreni (alcuni sono già stati chiamati al Ruggi)».

A margine della stessa nota il sindaco ha preso le difese dell’assessore Lamberti di cui il gruppo di minoranza “La Fratellanza” aveva chiesto le dimissioni. «Esprimo il mio più sentito ringraziamento e la massima fiducia, al professore Lamberti, assessore al ramo, che sta facendo un lavoro faticoso e complesso.Speriamo che tutto proceda per il meglio».

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi