Cava de' Tirreni Cronaca EVIDENZA

Vaccinazioni, a Cava “La Fratellanza” chiede le dimissioni di Lamberti

“Incapace di gestire l’emergenza sanitaria sul nostro territorio”

Campagna vaccinazioni. A Cava de’ Tirreni i consiglieri comunali de “La Fratellanza” chiedono le dimissioni dell’assessore alla Tutela della salute, Armando Lamberti definito, nella nota diffusa nel pomeriggio, «Incapace di gestire l’emergenza sanitaria sul nostro territorio. Diciamo basta alla inettitudine di questa amministrazione, alla manifesta incapacità dell’assessore al ramo, prof. Armando Lamberti. È giunto il momento che qualcuno paghi le colpe».

«Chiediamo poi, al sindaco Servalli, che venga completato l’allestimento del Centro Vaccinale per iniziare, da subito a sottoporre alla somministrazione dei vaccini almeno agli operatori scolastici. Siamo in enorme ritardo rispetto a Nocera Superiore dove, tutto il personale scolastico è stato vaccinato in una settimana».

«E per i cittadini over 80 – continua la nota – quando si inizierà la campagna vaccinale? È di oggi la notizia che, gli over 80, dopo le altalenanti e contraddittorie comunicazioni pervenute dal Palazzo di Città dei giorni scorsi, saranno vaccinati presso le strutture ospedaliere. Perché questa comunicazione così reticente e ambigua? Altro non ci è dato di sapere. C’è da chiedersi, allora, perché la città non viene informata adeguatamente e non viene data ai cittadini una comunicazione più completa e puntuale? Il motivo a noi è ormai chiaro. Tale atteggiamento è sicuramente dovuto al fatto che il sindaco ed il suo assessore Armando Lamberti, sanno che, grazie alla loro manifesta incapacità, l’Ospedale Santa Maria dell’Olmo di Cava de’ Tirreni non è stato inserito tra quelli in cui si effettuano le vaccinazioni degli over 80. I cavesi sono abituati, purtroppo, a veder tradite le promesse elettorali del sindaco Servalli relative al rilancio dell’Ospedale Santa Maria dell’Olmo. Invece, i sindaci della costiera amalfitana hanno chiesto ed ottenuto, dalla Regione Campania, di realizzare il Centro Vaccinale per gli anziani over 80 presso l’Ospedale Costa D’Amalfi di Castiglione».

Servalli: “Dall’AOU Ruggi notizia di un polo vaccinale anche presso il nosocomio cavese”

«Il centro vaccinale di Santa Lucia è pronto – ha assicurato dal canto suo, il sindaco Vincenzo Servalli – tra oggi e domani partiranno le vaccinazioni per il personale scolastico. Nel frattempo già molti nostri ultra 80enni sono stati vaccinati al “Ruggi”. Il vaccino Pfizer, a loro destinato, necessita di modalità di conservazione specifiche per le quali il nostro ospedale non è ancora attrezzato ma dall’Azienda Ospedaliera Universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” ci hanno fatto sapere che si sta provvedendo a predisporre un polo vaccinale anche presso il “Santa Maria Incoronata dell’Olmo”».

Leggi anche: Vaccini anti-Covid19: a Cava si comincia la prossima settimana

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi