Settembre 26, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Uno studio giapponese supporta la teoria dell’acqua che raggiunge la Terra attraverso gli asteroidi

Il contributo dei volatili, ovvero la materia organica e l’acqua alla Terra, rimane un argomento di grande dibattito.‘ Ricorda lo studio.

Ma la materia organica identificata in Ryugu”Forse un’importante fonte di materia volatileOltre ad altre potenziali fonti come il vento solare, secondo gli stessi ricercatori.

Particelle riportate da RyuguSono senza dubbio tra i materiali del sistema solare meno inquinati disponibili per gli studi di laboratorio e la continua ricerca su questi preziosi campioni amplierà sicuramente la nostra comprensione dei primi processi del sistema solare.‘, apprezzano ancora.

Scoperto nel 1999

Ryugu è stato scoperto nel 1999 (“Palazzo del Drago“in giapponese) Si trova a più di 300 milioni di chilometri dal nostro pianeta e ha un diametro inferiore a 900 metri.

Gli scienziati ritengono che parte del materiale di questo asteroide si sia formato circa cinque milioni di anni dopo la nascita del nostro sistema solare e non sia stato riscaldato oltre i 100 gradi Celsius.

Nel 2019, la sonda giapponese Hayabusa-2 è stata in grado di raccogliere 5,4 grammi di roccia e polvere nera da Ryugu, e una capsula contenente questa straordinaria carica è tornata sulla Terra alla fine del 2020, con la promessa di fornire nuovi indizi sull’origine di vita. sulla terra.

A giugno un altro studio scientifico giapponese ha rivelato la presenza di questi campioni di amminoacidi, che sono molecole alla base della vita perché in grado di formare proteine ​​fondendo tra loro.

READ  Molte nuove funzionalità nel 2022, ma una modalità verrà eliminata