fbpx
Salerno

“UnisaOrienta” 2018: domani il taglio del nastro

taglio del nastro

“UnisaOrienta 2018”: da domani mattina il Campus di Fisciano accoglierà circa 15mila studenti di 110 scuole superiori


Ad accoglierli ci saranno 300 docenti ai quali è stato affidato il compito di presentare i sedici dipartimenti. In calendario 432 seminari.
Ad inaugurare domani mattina, alle ore 9 in Aula Magna, la 14esima edizione di UnisaOrienta sarà Antonio Centore, procuratore della Repubblica al Tribunale di Nocera Inferiore. Subito dopo l’incontro, le future matricole seguiranno i seminari di orientamento utili a comprendere il futuro percorso di studio. L’obiettivo di UnisaOrienta è, appunto, quello di avvicinare i giovani alla realtà universitaria e offrire loro strumenti utili a favorire una scelta motivata e consapevole sul futuro percorso di studio.

Il programma degli ospiti

Venerdì 2 febbraio a “salire in cattedra” saranno l’attore e regista Enzo De Caro ed il giornalista Enzo Todaro, presidente dell’Associazione Giornalisti Salernitani. Lunedì 5 febbraio in Aula Magna le future matricole incontreranno Bruno Scotto, presidente di Fondimpresa-Confindustria; Simone Montedoro, attore di teatro cinema e televisione diventato popolare anche in seguito alla fiction “don Matteo” nel ruolo del capitano dei Carabinieri, e Martin Castrogiovanni della Nazionale italiana di rugby. Martedì 6 febbraio ospite di UnisaOrienta sarà Iside Russo, presidente della Corte d’Appello di Salerno; mentre mercoledì 7 febbraio ci sarà Leonida Primicerio, procuratore generale di Salerno. Giovedì 8 febbraio giornata dedicata allo sport con Patrizio Oliva, ex pugile e campione del mondo; venerdì 9 febbraio focus sulla scuola con Luisa Franzese, direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale. Mercoledì 14 la terzultima giornata di UnisaOrienta avrà come ospite Corrado Lembo (procuratore della Repubblica di Salerno); giovedì 15 febbraio sarà affidata a Gennaro Sangiuliano, vicedirettore del Tg1 Rai, l’apertura della sessione. Per l’ultima giornata dedicata all’orientamento, venerdì 16 febbraio, il Caot ha scelto di puntare sul contest dedicato ai giovani musicisti e per loro ci sarà un padrino d’eccezione, Ciro Caravano dei Neri per Caso.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi