Salerno

“UnisaOrienta” 2018: domani il taglio del nastro

taglio del nastro

“UnisaOrienta 2018”: da domani mattina il Campus di Fisciano accoglierà circa 15mila studenti di 110 scuole superiori


Ad accoglierli ci saranno 300 docenti ai quali è stato affidato il compito di presentare i sedici dipartimenti. In calendario 432 seminari.
Ad inaugurare domani mattina, alle ore 9 in Aula Magna, la 14esima edizione di UnisaOrienta sarà Antonio Centore, procuratore della Repubblica al Tribunale di Nocera Inferiore. Subito dopo l’incontro, le future matricole seguiranno i seminari di orientamento utili a comprendere il futuro percorso di studio. L’obiettivo di UnisaOrienta è, appunto, quello di avvicinare i giovani alla realtà universitaria e offrire loro strumenti utili a favorire una scelta motivata e consapevole sul futuro percorso di studio.

Il programma degli ospiti

Venerdì 2 febbraio a “salire in cattedra” saranno l’attore e regista Enzo De Caro ed il giornalista Enzo Todaro, presidente dell’Associazione Giornalisti Salernitani. Lunedì 5 febbraio in Aula Magna le future matricole incontreranno Bruno Scotto, presidente di Fondimpresa-Confindustria; Simone Montedoro, attore di teatro cinema e televisione diventato popolare anche in seguito alla fiction “don Matteo” nel ruolo del capitano dei Carabinieri, e Martin Castrogiovanni della Nazionale italiana di rugby. Martedì 6 febbraio ospite di UnisaOrienta sarà Iside Russo, presidente della Corte d’Appello di Salerno; mentre mercoledì 7 febbraio ci sarà Leonida Primicerio, procuratore generale di Salerno. Giovedì 8 febbraio giornata dedicata allo sport con Patrizio Oliva, ex pugile e campione del mondo; venerdì 9 febbraio focus sulla scuola con Luisa Franzese, direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale. Mercoledì 14 la terzultima giornata di UnisaOrienta avrà come ospite Corrado Lembo (procuratore della Repubblica di Salerno); giovedì 15 febbraio sarà affidata a Gennaro Sangiuliano, vicedirettore del Tg1 Rai, l’apertura della sessione. Per l’ultima giornata dedicata all’orientamento, venerdì 16 febbraio, il Caot ha scelto di puntare sul contest dedicato ai giovani musicisti e per loro ci sarà un padrino d’eccezione, Ciro Caravano dei Neri per Caso.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi