Attualità EVIDENZA

Unioni civili: ok del Consiglio di Stato a decreto

Consiglio di Stato ha dato l'ok al decreto sulle unioni civili

Si dice che un Paese civile è quello che riconosce gli stessi diritti a tutti i cittadini. Probabilmente, quindi, l’ok di oggi del Consiglio di Stato alle unioni civili è un tassello aggiunto all’impianto democratico.

Il Consiglio di Stato ha dato, infatti, parere favorevole al decreto attuativo della legge sulle unioni civili e la legge sarà quindi operativa probabilmente già al prossimo Consiglio dei Ministri. “Entro ferragosto potrà essere celebrata la prima unione civile», ha detto Franco Frattini ,Presidente sezioni atti normativi del Consiglio di Stato.
Con la legge approvata a maggio l’Italia è diventata il 27esimo Paese europeo a riconoscere legalmente le coppie dello stesso sesso.

Superata l’obiezione dei sindaci

Per quanto riguarda l’ipotesi di obiezioni di coscienza dei sindaci, Frattini ha chiarito che la legge “non parla proprio di sindaco, ma di ufficiale di stato civile.  La platea è molto ampia e si evita il rischio che si paralizzi l’attuazione della normativa ”, mettendo a tacere i già tanti sindaci che avevano levato gli scudi per rivendicare il diritto all’obiezione di coscienza sulle unioni civili omosessuali.

Il Garante della Privacy e i dati sensibili

Un suggerimento che arriva dal Consiglio di Stato è anche quello di sottoporre al parere del Garante della privacy l’impianto complessivo delle norme in materia, dal momento che vengono utilizzati dati sensibili. Infine, un ulteriore appello ad adottare nei termini i decreti attuativi e a non perdere la scadenza indicata del 5 dicembre prossimo: “Una cosa è un registro disposto con un provvedimento d’urgenza” ha sottolineato Frattini “altra è disciplinare un’intera situazione”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi