Febbraio 5, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Una selezione di alta qualità per il 35° Festival Italiano di Bastia

Il festival di quest’anno, sponsorizzato da Robin Renucci, offrirà un programma eccezionale dal 4 all’11 febbraio. Oltre a 30 film presentati in esclusiva, ci sarà una settimana dedicata a concerti, convegni, mostre e cucina italiana.

Quest’anno il Festa Italia di Bastia Festeggia il suo 35esimoe Compleanni dal 4 all’11 febbraio. Per questo evento, il presidente Jean-Baptiste Croce e tutto il suo team hanno creato un programma di alta qualità che ti permetterà di scoprire in esclusiva trenta immagini, molte delle quali non sono state viste in Francia.

A parte il settore cinematografico, ci saranno sicuramente molte nomination in vari campi artistici.

Leggi di più. Per Alba Cinema a Cortés, la luce punta finalmente il naso in fondo al tunnel

Accogliendo quasi 20.000 visitatori ogni anno, l’evento è oggi uno dei più famosi e popolari della Corsica. Appuntamento imperdibile della vita culturale della regione, è un “patrimonio principe” per la candidatura di Bastia al titolo di Capitale Europea della Cultura nel 2028. Va ricordato che il festival italiano ha ricevuto il prezioso marchio “Europa Cinema”. Un grande presagio per il futuro.

Bastia cinecittà

Nel corso di 35 anni, l’evento, sostenuto dal Comune di Bastia, dalla Collectivité de Corsica e da molti altri mecenati, ha acquisito numerose stelle. Ricordiamo che nella nostra città hanno soggiornato gli attori Alberto Sordi, Nino Manfredi, Ugo Tognazzi, Elio Germano e Carlo Verdone, i registi Ettore Scola, Dino Risi, Mario Monicelli, Francesco Rosi e Paolo Taviani e le attrici Stefania Sandrelli, Ornella Muti. , Claudia Cardinale e la compianta Gina Lolobrigida sono morte ieri, vent’anni fa, nel febbraio 2003.

Leggi di più. Licenza di fiducia per i cinema corsi

“Padrino di questo 35e Edizione comica Robin Renucci. Lo annuncia Lidia Morpino, coordinatrice generale del festival. Per la prima volta ci sarà anche una pre-apertura con la presentazione di uno spettacolo al Teatro di Bastia venerdì 3 febbraio alle 20:30. Marie-Josephine Zuccini interpreta Anna Magnani, la leggendaria attrice italiana di cui quest’anno si festeggiano i 50 anni.e Anno della sua morte. Come parte di questo tributo, uno dei suoi migliori film, Madre Roma Il film, diretto da Pier Paolo Pasolini, sarà proiettato anche nell’area Cine-Memoria”.

READ  MotoGP: L'italiano Francesco Bagnaia vince il titolo mondiale a Valencia

Dei trenta film in pool, dodici saranno in competizione ufficiale. Tra questi troviamo il capolavoro di Michael Placido L’ombra di Caravaggio Con Ricardo Scamarcio, Louis Garrel e Isabelle Huppert; Scherzi incredibili Strano Roberto Ando con Tony Servillo e Una cena perfetta Con Eroe di David Minnella Gomorra Salvatore Esposito abbaglia in un ruolo comico diverso da quello che offre di solito.

Considera anche Beautiful Romance Supereroi Di Paolo Genovese e Staccati per un giorno a Roma d’Edoardo Leo, le subtil per la vita Diretto da Stephen Freese in Puglia. arminuda, Un piccolo gioiello di emozione con la fantastica teen Sofia Fiore e È un colibrì Adattando il romanzo di Sandro Veronesi, Francesca Archipucci, insieme al talentuoso Pierfrancesco Favino, ha vinto il Prix Strega, l’equivalente italiano del Conquistatore, nel 2020.

Monica Bellucci e Penelope Cruz

Tutte queste opere parteciperanno al concorso Grand Prix 2023, per il quale è stata formata una giuria di cinque appassionati di cultura residenti in Corsica. Guidato dal regista e produttore libanese de Colleit, presenta l’attrice e regista Corinne Matte, direttrice della Biblioteca di Bastia, Jocelyn Costa, attore e professore di teatro all’Università della Corsica, Jean-Pierre Giudicelli e The. Stephen Regoli è un giovane regista di cortometraggi.

Fuori concorso, eccetto Otto colli Due film tratti dal romanzo di Paolo Cagnetti valgono il viaggio. Questo è Siccità Con una Monica Bellucci sensuale più che mai, e Magnificenza Con l’incantevole Pénélope Cruz. Le due attrici si vedranno sul grande schermo delle sale domenica pomeriggio 5 febbraio.

“35 per questoe In occasione dell’anniversario, sono state appositamente create tre nuove categorieJean-Baptiste Croce, che ha pubblicato il libro, osserva: In tutte le fedi Racconta la bella storia del festival italiano iniziato nel 1988. Queste sezioni saranno dedicate ai documentari con l’omaggio di Giuseppe Tornadore al compositore Ennio Morricone, ai cortometraggi con carta bianca del regista di Nuits Met Alix Ferraris e ai ritratti di donne feroci. AmandaGran Premio del Willerupt Festival 2022.” Tutti questi film saranno presentati nel teatro, nello studio e nel Furiani di Bastia dagli storici del cinema italiano, Oreste Sacelli e Jean Gili.

READ  Cyclisme: l'Italien Colbrelli rapatrié pour d'autres examens

Conferenze e musica

A margine del convegno, la Società Dante Alighieri ospiterà il 4 febbraio alle ore 16, presso la Sala dei Congressi, un dibattito sul Neofascismo in Italia con l’accademica Marie-Ann Mattard-Bonuzzi. Il recente arrivo alla guida del governo italiano della sulfurea Giorgia Meloni, che non ha fatto mistero delle sue posizioni pro-Mussolini, sarà certamente un interrogativo.

Giovedì 9 febbraio l’Associazione Musanostra ne organizza un altro alle 14.30, nella sala congressi del suo tradizionale centro letterario, il teatro. Per quanto riguarda la musica, la serata di apertura includerà un’esibizione di Thomas Bronzini con musicisti jazz del Bastia Blue Planet, e alla fine un colorato concerto di cantanti e ballerini del sud Italia.

Non mancheranno l’arte e la gastronomia, con buffet in teatro, una settimana di cucina italiana all’Hotel Ostella appositamente curata da uno chef toscano, e una magnifica mostra di fotografie giganti di star italiane nel peristilio del teatro. Insomma, come disse Claudia Cardinale al suo arrivo a Bastia nel 2004, “Niente batte questo festival come una parentesi meravigliosamente incantata nel cuore dell’inverno di Bastia”. Migliaia di spettatori non vedono l’ora che inizi!

L’assemblea generale del festival italiano si terrà giovedì 19 gennaio alle ore 10 presso il teatro Studio di Bastia.