Luglio 22, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Una donna è stata ritrovata viva a 80 km dalla costa: galleggiava in mare da 36 ore!

La Guardia costiera ha lanciato un’operazione di ricerca e salvataggio dopo essere stata allertata, lunedì, della scomparsa di un cittadino cinese nella regione di Shizuoka (Giappone centrale).

“Erano circa le 19:55 dell’8 luglio quando abbiamo ricevuto l’informazione dopo che il fidanzato della donna ne aveva denunciato la scomparsa”, ha detto all’AFP un funzionario locale della guardia costiera giapponese.

Una volta soccorsa, la donna, che non ha fornito il suo nome, ha raccontato ai soccorritori di essere stata trascinata in mare e di non poter tornare a riva perché stava nuotando con una boa di gomma.

È stato finalmente avvistato mercoledì alle 7:48 ora locale al largo della punta meridionale della penisola di Boso, nella prefettura di Chiba a est di Tokyo, da una nave mercantile, ha detto il funzionario.

Due membri dell’equipaggio di una piccola petroliera che transitava anch’essa nella zona, contattati via radio, si sono tuffati in mare per soccorrerla.

Il funzionario ha detto: “Ci sono 80 chilometri in linea d’aria (tra la spiaggia e il luogo in cui la nuotatrice è stata salvata), ma presumiamo che sia andata alla deriva per una distanza maggiore”.

La nuotatrice è stata portata in ospedale, ma la sua vita non era in pericolo.

READ  E se tutti iniziassero a pedalare per brevi tragitti, quale sarebbe il vantaggio per il pianeta? studio calcolato