Febbraio 3, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Un team scientifico internazionale guidato da un geologo belga ha scoperto un meteorite di 7,6 kg in Antartide

Questi meteoriti sono, infatti, un libro aperto sull’origine e l’evoluzione del nostro sistema solare, come ci spiega Vincienne Debaye: “Ci sono due gruppi principali di meteoriti. I meteoriti primitivi si sono formati all’inizio del nostro sistema solare. Sono fatti di piccoli granelli di polvere prima della formazione dei pianeti. L’altra famiglia di meteoriti ha sperimentato l’attività vulcanica. Questi asteroidi erano ricoperti di lava. Questo ci permette di capire come si sono formati i pianeti. Abbiamo in “Un caso su 1.000 è anche un meteorite proveniente da Marte. Un meteorite colpisce la superficie di Marte e talvolta espelle un pezzo di roccia da Marte che, rimbalzando, può ricadere alla terra.”

Gli scienziati stanno giocando alla lotteria nella speranza di trovare uno di questi meteoriti che arriverà da Marte. Abbastanza per alimentare la tesi che la vita sulla Terra provenga da Marte, ma questa è un’altra questione…

Ma torniamo al nostro meteorite da 7,6 kg. È fatto di minuscoli metalli che lo rendono magnetizzato. È più pesante di una roccia di terra. I granelli di polvere che lo compongono erano ciò che inizialmente ricopriva il sistema solare. Questi granelli di polvere si agglomerano per formare una solida roccia che sono i meteoriti di oggi. In breve, questo meteorite è un libro sulla storia antica del nostro sistema solare.

Il prossimo passo per lei? Ritornano a Bruxelles per scongelare nel laboratorio del Royal Belgian Institute of Natural Sciences, prima che la loro composizione chimica possa essere analizzata e messa a disposizione della comunità scientifica.