Luglio 6, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Un progetto a lungo termine, un vigile del fuoco di turno o anche un futuro erede: 5 grandi trasferimenti per il mercato invernale

La fine della suspense. Il mercato dei maggiori campionati europei è chiuso. Un periodo di transizione in generale abbastanza tranquillo nonostante l’ultima giornata difficile.

Ma questo mese di gennaio riserva ancora degli arrivi interessanti. Abbiamo colto l’occasione per preparare i primi 5 trasferimenti più importanti della finestra di mercato.

1. Dusan Vlahovic: la Juventus rompe la quota originaria

Era senza dubbio la più grande attrazione di questo mercato invernale. Segnando 17 gol in 21 partite di Serie A, il serbo ha iniziato a gennaio a nominare il giocatore da acquistare. Ma la Fiorentina non aveva intenzione di rinunciare a tutti i costi al proprio attaccante 22enne.

Dopo tocchi in Premier League, è stata l’anziana signora a darsi finalmente i mezzi per assumere il nativo di Belgrado. Dopo un trasferimento stimato in 81,6 milioni, è diventato il quarto giocatore più costoso del club dopo Cristiano Ronaldo, Gonzalo Higuain e Matthias de Ligt.

2. Il Newcastle guarda al lungo raggio con Bruno Guimarães

Non sorprende che i Magpies abbiano speso generosamente in questo primo mese del 2022. Il club inglese, ora sostenuto dai soldi sauditi, punta a un ambizioso progetto a lungo termine. Ma prima di lottare per le altezze, l’ex club Philip Albert deve salvarsi dalla retrocessione.

Quindi, l’attuale 18° posto in Premier League ha servito il giovane centrocampista difensivo di 24 anni in quest’ultimo giorno della finestra di mercato. Il brasiliano lascia OL dopo due anni per 42 milioni di euro e 8 milioni di bonus. L’ex Atlético Paranaense ha firmato un contratto di locazione fino al 2026 con il suo nuovo club.

READ  Siviglia e il Barça ritardano il sacro del Real Madrid

3. Luis Diaz: Sangue fresco nell’attacco dei Reds

Decisivo con il Porto in questa stagione, l’attaccante non ha lasciato indifferente l’allenatore del Liverpool Jurgen Klopp. Il tattico tedesco ha una piccola idea in mente. Il 25enne nazionale brasiliano potrebbe semplicemente diventare il successore dell’anziano Sadio Mane, il cui contratto scade a giugno 2023.

Non è più un caso: il club portoghese sa tutto di lei. Luis Diaz ha acquistato 7 milioni di euro dal club colombiano Junior nel 2019, portando 45 milioni di euro nelle casse del Porto, diventando così il terzo più grande affare di trasferimento in questo mercato invernale.

4. Ferran Torres, per salvare il Barcellona

Arrivato all’inizio della finestra di mercato, l’attaccante spagnolo è arrivato in un ambiente molto teso. Rovesciato in Europa League, abbandonato in campionato e rimasto orfano di Leo Messi, il Barcellona non è che l’ombra di se stesso.

Ma nonostante il caotico contesto economico, Laporta decise di darsi i mezzi per compiacere Xavi. I blaugrana, dunque, hanno speso 55 milioni di euro per attirare lo spagnolo dal Manchester City. Da quando è arrivato, il 21enne ha segnato un gol e un assist in tre partite. Inizio incoraggiante per il secondo più grande trasferimento di questa finestra di mercato.

5. Rodrigo Bentancur: gli Spurs prendono finalmente il centrocampo?

Come sono andate le cose lunedì al fianco del Tottenham! Antonio Conte si è separato da Brian Gill, Tanguy Ndombele e Giovanni Lo Celso per far posto a due torinesi. il primo ? Diane Kolosewski. Il tattico italiano ha offerto anche i servizi di Rodrigo Bentancur. L’uruguaiano, grande promessa del calcio mondiale dopo essere arrivato a Torino dal Boca Juniors nel 2017, proverà a rilanciarlo a Londra dove ha firmato un contratto fino al 2026. Quanto costa un’operazione? Quasi 25 milioni di euro.

Bonus: un nuovo inizio per Christian Eriksen

Lo ricordiamo tutti. È crollato sul tappeto erboso dopo aver lottato contro la Finlandia durante gli Europei e il danese finalmente indosserà i muscoli posteriori della coscia. Dopo l’addio all’Inter e la formazione all’Ajax, il 29enne difenderà i colori del Brentford in Premier League.

Infine, se Aubameyang non compare in questa classifica è perché, nel momento in cui scriviamo, il suo trasferimento al Barcellona deve ancora essere ufficializzato.