Giugno 30, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Un piccolo assaggio del Tour de France al Critérium du Dauphiné

Il Tour de France è già entrato in meno di un mese.

La più famosa delle gare di maglia gialla vedrà una versione mini della replica da otto giorni, a partire da domenica, in occasione del Critérium du Dauphiné, uno degli ultimi due grandi eventi in preparazione al Tour de Suisse.

Se il doppio vincitore del Tour de France Tadej Poujacar è assente, gli altri contendenti saranno al via del Gran Premio di Francia domenica. Con Jumbo-Visma armada in particolare. Chi ha eliminato l’artiglieria pesante. Con Primoz Roglic e Jonas Vingegaard, gli ultimi secondi classificati del Bogacart sulla Grande Boucle. Saranno supportati dal campione belga Wout Van Aert, che riprenderà a gareggiare lì.

Se supererà le quattro salite elencate in questa giornata di apertura (una colonna di Categoria Due all’inizio seguita da tre di Categoria Tre, la cui cima dell’ultima arriva a trenta tappe dalla fine), il belga avrà una prima possibilità di vittoria di tappa , questa domenica. Anche se il clan di formazione olandese ha misurato le sue ambizioni. “Vincere il Critérium du Dauphiné non è fine a se stesso ma una buona prova alla luce del Tour”, Il commento del direttore sportivo Grisha Nirman.

READ  Deux Diables Rouges e le prime 10 sale della Premier League !