Attualità Le ricette della Finanza Programma

Un piatto sostanzioso: il BITCOIN e le criptovalute, questi sconosciuti…

Autore Riccardo Pirz

Hai un pc o uno smartphone e una connessione internet? Pensi che un file possa incrementare il suo valore? Hai un’elevata propensione al rischio?

Benvenuto allora in un mondo di cui tutti parlano, ma che in pochi realmente conoscono: le criptovalute.

Dopo aver sorseggiato il cocktail di benvenuto, oggi assaporiamo una nuova proposta che i nostri financial-chef ci hanno preparato in esclusiva: il bitcoin, la valuta virtuale più famosa.

Differentemente dalla moneta tradizionale, il bitcoin (BTC) ha una data di nascita: il 3/1/2009 ed è regolata dal protocollo di Satoshi Nakamoto con il fine dichiarato di creare una valuta indipendente non controllata da nessuna autorità.

Chiariamo subito che, sebbene ci siano innumerevoli immagini della criptomoneta, il BTC fisicamente non esiste; è un file che, ad esempio differentemente da quelli delle foto, non è duplicabile e può essere trasferito solo per coppia di codici di chi riceve e di chi paga, una specie di bonifico.

Sniff! Sniff! Che profumino, gradirei un assaggio.

Dopo l’istallazione dell’apposito software, i BTC vengono conservati in un portafoglio virtuale (wallet) per il quale il sistema genera un codice univoco alfanumerico di circa 34 caratteri (il bitcoin address) necessario per lo scambio.

Ogni wallet può avere infiniti indirizzi normalmente rigenerati ad ogni transazione ed è possibile essere titolari di più portafogli.

Attenzione però che in caso di perdita del (file) wallet o della password segreta di accesso non sarà più possibile entrare in cucina e i BTC saranno irrecuperabili, persi per sempre.

Bitcoin adotta il protocollo della blockchain, un data-base condiviso dove sono registrate tutte le transazioni e di cui non parleremo in questa sede.

Il sistema è stato progettato per remunerare i computer (miners) che contribuiscono al mantenimento dell’intera architettura informatica attraverso l’elaborazione di algoritmi matematici estremamente complessi con la generazione di nuovi bitcoin e la riscossione di commissioni per transazione variabili in funzione della velocità di trasferimento.

Questa specialità culinaria mi si sta rivelando un po’ indigesta… Dunque, installo l’app, accedo al mio portafoglio virtuale, posso trasferire i BTC, ma dove li compro?

Sono attualmente in circolazione oltre 17 mln di bitcoin (unità divisibile fino all’ottava cifra decimale), il sistema è stato progettato per non superare il tetto limite di 21 mln presumibilmente a partire dal 2030.

Il prezzo è funzione della domanda e dell’offerta ed è possibile la negoziazione, al pari delle azioni in Borsa, nelle piattaforme specializzate, direttamente da controparti che li posseggono, ma anche da particolari Bancomat dedicati. Insomma, per una stessa moneta una giungla di prezzi diversi.

Non esagerate con il cibo se vi piacciono le montagne russe potrebbero manifestarsi effetti collaterali spiacevoli, ma piuttosto: con le coronarie come siete messi? Attualmente il valore del BTC è intorno agli 8.600$, sei mesi fa ne valeva esattamente 3.000$ in più, un anno fa era crollato a 3.600$ mentre nel dicembre del 2017 toccava il suo picco a oltre 17.500$, una volatilità del prezzo elevatissima al pari degli alti profitti o perdite che si possono realizzare.

Chi si celi dietro il nome di Satoshi Nakamoto non è dato sapere, è chiaro però che questo pseudonimo è espressione di elevato rischio finanziario.

Il sistema e le dinamiche della moneta virtuale è sotto stretto studio da parte delle autorità finanziarie mondiali che ancora non sono intervenute nella regolamentazione, rimane il fatto che il suo utilizzo risponde perfettamente alla richiesta di anonimato dei trasferimenti finanziari e pertanto si presta ad attività illegali quali il riciclaggio, l’evasione fiscale e l’estorsione.

Consiglio del giorno: individuato il ristorante, una volta seduti a tavola chiediamo sempre gli ingredienti di piatti all’apparenza appetitosi, buon appetito a tutti!

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi