Febbraio 8, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Un medico ha gridato davanti al ministro della Salute

Di fronte ai pericoli che minacciano il sistema ospedaliero francese, sempre più medici osano spalancare la bocca e lanciare l’allarme, anche di fronte ai primi funzionari. È il caso in particolare di Sophie Crozier, neurologa dell’ospedale Petit-Salpetriere. Domenica, allo spettacolo politica cSi ritrova al fianco di François Brown, ministro della Salute. Faccia a faccia, ha accettato la sua rabbia, ha criticato pubblicamente l’inerzia del governo e ha implorato il ministro di mantenere le sue promesse.

Sophie Crozier non sopporta un governo che cerchi di portare i francesi al pronto soccorso con la motivazione che sono sopraffatti. Per lei la priorità deve essere quella di restituire immediatamente le risorse all’ospedale per consentirle di svolgere la sua missione. Tuttavia, ha la sensazione che questo non potrebbe essere più lontano dal caso. Da qui la sua grande rabbia e le sue urla contro il ministro della Salute.

uno sguardo :

Estratti:

La situazione, i dati demografici, le malattie croniche, l’invecchiamento della popolazione, non è qualcosa che abbiamo scoperto due anni fa, cinque anni fa. Quindi è passato molto tempo da quando avremmo potuto prevedere il numero di medici, il numero di operatori sanitari e la fornitura di cure. La mancanza di adattamento dell’offerta di assistenza rimane un problema importante. E non perché lei, da Ministro e Presidente della Repubblica, Non sei responsabile Dei vent’anni appena trascorsi non sono tenuto a rispondere».

“Oggi abbiamo bisogno di misure urgenti per poter continuare a curare i pazienti, in condizioni dignitose e adeguate”.

“Il sistema di emergenza è in ginocchio, ma il sistema di emergenza è in ginocchio da molto tempo (…) La psichiatria è in agonia da anni. Non ce la faccio più. Non posso fare a meno di ottenere “Arrabbiato. Ogni volta che mi dico che verrò e che sarò calmo, ma non posso fare a meno di sentirmi arrabbiato. Non è possibile che non possiamo coinvolgere un adolescente suicida…”

“Ti prego, devi mantenere le promesse che manterrai.”

sana rabbia.

READ  Fisica delle particelle: due rotture anomale