Agosto 13, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Un americano trasferito in Spagna dopo il rifiuto di un aborto a Malta: la reazione del governo maltese per la prima volta dopo le polemiche

Il governo maltese ha annunciato giovedì una revisione dell’attuazione del divieto di aborto nel Paese, dopo una controversia su una turista americana incinta che si è rifiutata di abortire mentre condannava suo figlio.

“Ho chiesto ai nostri team di valutare se alcune parti della nostra legislazione impediscano ai nostri medici di fornire assistenza quando necessario”.Lo ha detto ai giornalisti il ​​ministro della Salute maltese Chris Fern.

È il primo commento del governo maltese dopo la polemica legata al caso di Andrea Prudente, 38 anni, al quale la scorsa settimana è stato rifiutato l’aborto dopo aver subito un aborto parziale mentre era in vacanza su un’isola del Mediterraneo. Il feto non ha avuto possibilità di sopravvivere, ma nonostante il rischio di un’infezione mortale per la madre, i medici si sono rifiutati di intervenire a causa della dura legge in questo Paese a maggioranza cattolica, l’unico Paese dell’Unione Europea che vieta completamente l’aborto.

La coppia è stata infine portata in Spagna, dove si è presa cura di Prudente. Ma il caso ha suscitato forti proteste e ha attirato l’attenzione internazionale sulla legislazione del Paese.

“La legge maltese non dovrebbe in alcun modo impedire ai nostri medici e professionisti di salvare vite umane”, Il signor Verney, lui stesso un ex chirurgo, ha osservato. I medici che praticano aborti possono rischiare fino a quattro anni di carcere e l’ergastolo dall’esercizio della professione medica.

“Ho l’assicurazione dall’avvocato di Stato (il più alto funzionario legale di Malta) che in questi casi non viene intrapresa alcuna azione contro i professionisti medici che forniscono cure e stanno facendo del loro meglio per salvare vite umane”.disse il signor Verne. “Questo non è un caso isolato (…) è già successo e accadrà di nuovo”, Ha aggiunto. Tuttavia, il signor Verne non ha menzionato alcun possibile cambiamento nella legge del paese, poiché l’argomento è raramente discusso dalla classe politica.

READ  Previsioni preoccupanti mettono sotto pressione la fine dell'anno

Più di 130 medici maltesi lunedì hanno presentato ricorso legale contro il divieto di aborto, affermando che impedisce ai medici di fornire “cure immediate e tempestive”.