Ottobre 3, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Un accessorio N64 ora vende per diverse migliaia di euro

Un’espansione per Nintendo 64 è stata venduta per diverse migliaia di dollari anche se è scomparsa dal mercato flash più di vent’anni fa.

La storia del Nintendo 64 Disk Drive inizia alla fine degli anni 90. Mentre Nintendo ha dominato in gran parte il mercato, l’azienda è stata superata dall’avvento della PlayStation e dei suoi CD. Ricorda che i giochi Nintendo sono archiviati in cartucce. In questo momento strategico è nata l’estensione per console, il Nintendo 64 Disk Drive. Obiettivo: contrattacco. Ha aumentato l’archiviazione dei dati per l’N64 e ha consentito alla console di accedere a Internet.

La piccola storia dell’N64DD

Il Nintendo 64 Drive (N64DD) è stato annunciato prima del rilascio della console N64 originale, ma non è stato rilasciato fino al 1999, dopo un’attesa di due anni. Nell’anno della sua uscita, in Giappone, l’N64DD contiene solo due giochi ed è accessibile solo ai giocatori che hanno sottoscritto un abbonamento annuale a Randnet.

In termini concreti, ha consentito al modem di connettersi alla rete Randnet, che offre opzioni per il gioco online, la messaggistica o la navigazione in Internet. Ma il più grande vantaggio, che ha lo scopo di competere con PlayStation e i suoi CD, è che il 64DD offre la possibilità di collegare due giochi: uno sul Nintendo 64 in formato cartuccia e uno sul 64DD in formato disco. Ad esempio, era possibile creare un personaggio in Mario Artist e trasferirlo in un altro gioco se compatibile. Vale a dire, le cartucce avevano una capacità di 32 megabyte e i dischi logicamente 64 megabyte. È l’inizio dell’età d’oro dell’N64DD, con l’uscita di Perfect Dark, Super Smash Bros, Mario Party o persino Legend of Zelda: Majora’s Mask.

READ  Il cielo di maggio ti sorprenderà

elemento collettore

Alla fine, a lungo termine, questo progetto non è durato. In tutto, solo nove giochi vedranno la luce per il DD64, cosa che non gli ha permesso di sopravvivere. L’addon non è stato lanciato al di fuori del Giappone e nel 2001 Randnet ha annunciato che non avrebbe accettato nuove registrazioni e che la rete 64DD sarebbe stata chiusa alla fine dell’anno. La produzione del lettore di dischi è terminata subito dopo.

Oggi, secondo Price Charting, questo accessorio, piuttosto che antico, vende per circa $ 1.500 a causa della sua rarità e aspetto antico.

SU piattaforma eBay, troviamo una custodia completa, ancora nella sua scatola originale, al prezzo di 4.196,54 euro. I prezzi sono molto più alti di quelli offerti quando è stato rilasciato. Così, nel corso degli anni, l’N64DD è diventato un vero oggetto da collezione.

_
Segui Geeko su FacebookE il Youtube e altri Instagram Per non perdere nessuna novità, test e consigli.