Agro Nocerino Cronaca EVIDENZA

Ultras del Casarano denunciati: in trasferta a Nocera armati

ultras Casarano denunciati

Sette ultras del Casarano denunciati, per possesso di armi in occasione della gara esterna di ieri con la Nocerina.

Catene, fumogeni, petardi e addirittura tondini di ferro resi appositamente taglienti e acuminati. Sette ultras del Casarano denunciati, a margine della gara disputata ieri al San Francesco contro la Nocerina.

Gli agenti del Commissariato di Nocera Inferiore, diretti dal vicequestore Luigi Amato, hanno evitato problemi di ordine pubblico allo stadio, in occasione della gara del girone H di Serie D.

I poliziotti hanno intercettato all’altezza dello svincolo autostradale di Mercato San Severino la carovana di supporters salentini, a bordo di minivan e auto private. Fermati i mezzi per opportuni controlli, gli agenti hanno dunque proceduto alle perquisizioni.

Catene, noccoliere e oggetti contundenti a bordo del loro minivan

A bordo di un minivan gli agenti hanno rinvenuto petardi, fumogeni, catene, noccoliere e tondini di ferro, appositamente modificati per renderli taglienti.

I poliziotti hanno quindi sequestrato tutto il materiale. Gli agenti hanno inoltre identificato un uomo con precedenti di polizia, per specifici reati di violenza commessi in occasione di manifestazioni sportive.

I sette ultras sono stati denunciati a piede libero e segnalati alla Questura di Salerno, al fine di emettere provvedimenti di Daspo. I restanti tifosi non colpiti da provvedimenti hanno potuto raggiungere lo stadio San Francesco solo nelle ultime battute della partita.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi