Gennaio 18, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Ubisoft annuncia la nuova cella Splinter

La produzione della nuova versione è appena iniziata. Non dovremmo aspettarci un rilascio prima della fine del 2022.

Sono passati quasi 20 anni da quando uno degli agenti segreti più famosi dei videogiochi ha rilevato il servizio. Nel 2002, Sam Fisher, dai famosi libri del romanziere Tom Clancy, ha lanciato la sua prima avventura su computer e console in Splinter Cell. Da allora l’acqua è sgorgata da sotto i ponti, sono comparsi sette anelli e si sono incrociate generazioni di console.

Solo qui, l’ultimo episodio ufficiale del franchise, Blacklist, risale effettivamente al 2013 e non ha lasciato un dolce ricordo ai fan.

Da allora la radio è stata silenziosa. Solo un annuncio, all’inizio dell’anno, è arrivato per dare speranza agli appassionati, con un gioco multiplayer in realtà virtuale siamo ancora in attesa della notizia. Ci sono state molte voci secondo cui Ubisoft stava esaminando un nuovo episodio o riformulava/rifaceva uno vecchio.

Sarà già un remake, perché l’informazione è diventata ufficiale mercoledì! È così che Ubisoft ha rivelato di essere al lavoro su un remake del primo episodio, mentre il prossimo anno festeggerà il suo 20° anniversario.

Bene, ovviamente, non aspettarti che il gioco venga lanciato presto, con la produzione appena iniziata. Anche Ubisoft ha appena lanciato l’assunzione per i team. Come dettagliato nel video, abbiamo appreso che il gioco girerà con un motore nuovo di zecca, Snowdrop, utilizzato nelle future produzioni del titolo, come Avatar: Frontiers of Pandora e l’imminente Star Wars. Ubisoft Toronto sarà responsabile dello sviluppo. Tuttavia, non sappiamo su quale piattaforma atterrerà, anche se immaginiamo che PS5, Xbox Series e PC saranno i primi coinvolti.

READ  CyberGhost regala 3 mesi gratis per Natale

Una cosa è certa, tuttavia, lo spirito del gioco originale sarà preservato, spiega il direttore creativo Matt West.

“L’originale Splinter Cell ha fatto molte cose incredibili e rivoluzionarie quando è stato rilasciato 19 anni fa. Il pubblico dei videogiochi ora ha un gusto più raffinato. Quindi penso che dovrebbe essere un remake e non un remake. Mentre siamo ancora nel nelle prime fasi di sviluppo, quello che stiamo cercando di fare è garantire che lo spirito dei primi giochi rimanga lo stesso”.

Quindi non ci saranno domande sul mondo aperto. Il cuore del gioco rimarrà, come immaginiamo, adattandosi alle attuali abitudini dei giocatori e allo stile di gioco moderno.