Febbraio 8, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Twitter prevede di mettere all’asta i nomi utente più cercati

È quanto ha scritto mercoledì il quotidiano americano “The New York Times”, sulla base di informazioni fornite da fonti informate. Il progetto è stato discusso dal mese scorso ma non è stata presa alcuna decisione sulla sua attuazione.

Elon Musk, il nuovo proprietario di Twitter, aveva precedentemente annunciato che il social network disattiverà i nomi utente che non vengono più utilizzati attivamente. Solo una parte limitata dei nomi utente di Twitter può fare molti soldi, come celebrità e nomi di marchi.

L’azienda statunitense ha anche dichiarato mercoledì che i dati di 200 milioni di utenti postati dagli hacker su un forum non sono stati catturati a causa di una falla nei sistemi del servizio di messaggistica. Twitter in precedenza aveva un difetto di sicurezza che consentiva di associare numeri di telefono e indirizzi e-mail ai nomi degli account. Il social network ha affermato dopo “approfondite ricerche” che i dati trapelati non corrispondevano alle centinaia di milioni di nomi offerti in vendita online.

Finora, la società è rimasta a bocca aperta sui dati acquisiti. Non è stato ancora spiegato come questi documenti siano finiti nelle mani degli hacker. Il servizio di messaggistica afferma di prendere molto sul serio la privacy degli utenti.

READ  Prezzo, data di uscita, scheda tecnica, tutto sul laptop