Febbraio 8, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Tutte le auto ibride plug-in e ibride sono previste nel 2023

Ci saranno molti altri modelli ibridi plug-in e ibridi plug-in nel 2023. Si prevede che ci saranno circa 50 nuovi modelli, siano essi riorganizzazioni o sostituzioni.

Pioniera nel 1997 è stata la Toyota Prius, meglio conosciuta per la sua tecnologia ibrida sequenziale. Nel processo, i marchi premium ne hanno approfittato per introdurre il concetto di prestazioni, in particolare BMW con i suoi modelli ibridi attivi, e Peugeot ha tentato la fortuna con i diesel, in particolare nell’esclusiva 508 RXH.

Oggi l’ibridazione è diventata un passaggio obbligato per soddisfare standard di controllo dell’inquinamento sempre più severi. Anche Dacia non ha altra scelta che iniziare con la Jogger Hybrid, quest’ultima non ha esitato a rubare la Renaut Clio E-Tech con una potenza combinata di 140 CV.

SUV ibridi e plug-in per il 2023

La seconda edizione della Hyundai Kona è molto attesa. Sarà disponibile in versione ibrida e plug-in.©Hyundai

Dopo le classiche versioni ibride da 130 e 160 cv, il SUV Alfa Romeo Tonale definisce la propria gamma con una variante ricaricabile che si pone al di sopra della battaglia con 280 cv complessivi. Renault Espace, ovviamente la versione a sette posti dell’Austral, offrirà motorizzazioni mild e full hybrid in versione corta. La Toyota Corolla Cross sarà disponibile solo in versione ibrida. nell’ultimo, La Volkswagen Tiguan di terza generazione sarà ancora basata sull’ibridazione plug-in.

Ibridi compatti e plug-in per il 2023

Disponibile in berline e station wagon, Opel Astra GSe è la versione ibrida plug-in da 225 CV.
Disponibile in berline e station wagon, Opel Astra GSe è la versione ibrida plug-in da 225 CV.© dott

Sulla scia della Mercedes Classe A, quest’anno i suoi rivali si riprogetteranno con l’Audi A3, così come lo sono con le varianti ibride plug-in della BMW Serie 1. La Opel Astra aprirà una finitura GSe che le consentirà di aumentare la potenza, da 180 CV, per la variante plug-in già a catalogo, a 225 CV. dalla sua parte, La Cupra Leon riprogettata prenderà chiaramente le distanze esteticamente dalla sua stessa Seat Leon Matrix.

READ  Troisième jour de grève chez Sibelga: une partie du centre-ville de Bruxelles a été bouché

Berline ibride e plug-in per il 2023

La Peugeot 508 ridisegnata adotterà una firma luminosa a tre artigli nel 2023.
La Peugeot 508 ridisegnata adotterà una firma luminosa a tre artigli nel 2023.© Didier Ric

Per questa quinta generazione, la Toyota Prius sarà disponibile in Europa solo in versione ibrida plug-in, opzione assunta dal costruttore proprio come la trasmissione del modello di fascia alta. Con una nuova museruola, la Peugeot 508 manterrà la sua potente versione ibrida plug-in da 225 CV, invece niente di meno certo dell’esclusiva variante PSE, la plug-in da 360 CV.

Auto plug-in e ibride estremamente sportive per il 2023

A complemento della versione V12 sin dal lancio, il SUV Ferrari Purosangue offrirà una versione V6 azionata da accessori.
A complemento della versione V12 sin dal lancio, il SUV Ferrari Purosangue offrirà una versione V6 azionata da accessori.© dott

Se la configurazione con uno o due motori elettrici non è registrata nell’Aston Martin Valhalla, La Ferrari Purosangue dovrebbe adottare un’ulteriore variante V6 a livello di entrata. Una configurazione che la Lamborghini Urus adotterà anche indipendentemente dal suo restyling.

subacquei

Jogger sarà il primo veicolo ibrido di Dacia.
Jogger sarà il primo veicolo ibrido di Dacia.© Dacia
pubblicato in 14/01/2023 aggiornato 14/01/2023