Attualità Cava de' Tirreni EVIDENZA Intervista Salerno

Tunnel Cava-Maiori, Bastolla: “È solo un protocollo d’intesa”

la red - tunnel cava maiori

Un progetto rispolverato.

Realizzare una galleria che unisca i comuni di Cava de’ Tirreni e Maiori, sembra questa la volontà delle amministrazioni comunali in questione. Un’idea già sentita per un desiderio già espresso in passato, precisamente dall’ex sindaco Alfredo Messina. Progetto che, se all’epoca si arenò, ad oggi potrebbe tornare a galla. Nel dettaglio, tramite la delibera di giunta di giovedì 8 settembre, si apprende che entrambe le amministrazioni hanno espresso la volontà di realizzare programmi territoriali, al fine di privilegiare lo sviluppo territoriale.

Accorciare le distanze.

Precisamente la collaborazione ha come obiettivo primario la realizzazione di un tunnel di raccordo diretta di collegamento fra il centro urbano di Maiori e quello di Cava de’ Tirreni. Una mossa che andrà a favorire due ambiti in particolare: quello certamente turistico e quello sociale. Azione che vede inoltre un’altra appendice fondamentale, o meglio la necessità di raggiungere in tempi brevi i presidi sanitari salvavita: punto questo che andrebbe a favorire nettamente i cittadini della Costa d’Amalfi.

Bastolla: “Per ora è solo un protocollo d’intesa”

A tal proposito l’assessore con delega alle Opere Pubbliche, Enrico Bastolla dichiara: «Si sta suscitando tanto clamore e polemiche per un semplice protocollo d’intesa che rappresenta solo un’azione preliminare di quanto si vorrà realizzare. È ovvio che è prematuro parlare già oggi di cantiere – tiene a precisare Enrico Bastolla – È un’azione concordata con il comune di Maiori, se ne parla da tanto e abbiamo immaginato di porre in essere un’idea, quella del tunnel, che può essere vantaggiosa e strategica, dal punto di vista economico e turistico, per il Comune di Cava de’ Tirreni».

Le polemiche

Infatti, a valle della manifesta volontà di realizzare tale progetto, non sono mancati i commenti di disappunto da parte di alcuni cittadini i quali, tramite i vari social network, non hanno risparmiato battute inerenti l’argomento in questione. «Credo molto nelle potenzialità di una struttura del genere, ma resta scontato che prima bisogna portare a conclusione le opere già in corso e quelle incompiute, dal Trincerone al Palazzetto dello Sport – conclude poi l’assessore metelliano – C’è per ora un progetto di fattibilità che ha previsto la congruità dell’opera poi avremo modo e tempo di riparlarne».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi