Campania Napoli Politica Salerno

Trasporto scolastico gratuito, scintille a distanza fra Gambino e Cascone

Nomine Asl

E’ polemica a distanza fra due consigliere regionali. Luca Cascone, Presidente della Commissione Trasporti, ha risposto per le rime ad Alberico Gambino, presidente del gruppo consiliare di Fratelli d’Italia. Il pomo della discordia è la novità introdotta dalla Giunta Regionale in merito al trasporto scolastico. Ieri la Regione Campania ha affermato che da settembre il 95% degli studenti campani (di ogni ordine e grado) riceverà l’abbonamento gratuito per recarsi a scuola. “Si tratta dell’ennesima illusione mediatica – ha attaccato Gambino – cui ormai ricorrono quotidianamente il Governatore De Luca ed il PD per distogliere l’attenzione dal nulla che in concreto realizzano. E’ fuori dal “meccanismo dell’abbonamento gratuito”, infatti, il 50% del territorio campano che è privo di ordinari mezzi di trasporto su ferro e che è servito da trasporto su strada assicurato da imprese e società che non sono comprese nel sistema del “Consorzio Unico Campano”. Solo nel Salernitano rimarrebbero fuori l’intero Vallo del Diano e gran parte del Cilento, degli Alburni, del Tanagro, della piana del Sele e parte dell’area del cratere. L’ex sindaco di Pagani ha avanzato dubbi anche sul limite ISEE, che penalizza oltre il 20% della popolazione studentesca, e sulla quota di 50 euro pro capite, di cui 40 di cauzione restituibile a fine abbonamento, che ogni studente deve pagare all’atto della richiesta. “Era chiaro che assicurare il trasporto pubblico gratuito ad una platea di circa 600mila studenti campani, con soli 16 milioni di euro era matematicamente impossibile. Ma si sa che al Governatore De Luca non interessa tanto la risoluzione del problema quanto invece l’annuncio mediatico della risoluzione”.
Secca la replica di Luca Cascone. “Fare comunicati stampa per polemizzare sugli abbonamenti studenti gratuiti, senza approfondire la tematica rischia di dover impegnare chi lavora a rispondere a domande banali. Tutte le aziende che hanno contratti di trasporto pubblico locale con la Regione Campania (e quindi anche con Province e Comuni) emetteranno gli abbonamenti gratuiti per gli studenti secondo le modalità previste: anche quelle non aderenti al Consorzio Unico, che si limiterà in questo caso a gestire la rendicontazione. Potrebbero esserci problemi di rodaggio per una misura straordinaria e di grande impatto – mette le mani avanti l’ex assessore comunale di Salerno – per i quali ci scusiamo sin da ora ed invitiamo ad informare le strutture regionali di casi particolari, ma nessuno studente sarà escluso. Continua il nuovo approccio avviato dalla Giunta De Luca, chiaro ed innovativo: manteniamo gli impegni. Diciamo quello che facciamo, facciamo quello che diciamo”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi