Agro Sarnese Nocerino EVIDENZA

Ancora paralisi del servizio trasporti verso Napoli. Pendolari allo stremo

stremo

Per i pendolari dei comuni di Castel San Giorgio, Siano e Roccapiemonte sembra non arrivare l’alba che possa mettere fine ai tanti disagi relativi al servizio trasporti.

A quasi un mese dalla tanto pubblicizzata rimodulazione degli orari dei bus sostitutivi di Trenitalia e l’introduzione della fermata del treno (ore 06:57) a Castel San Giorgio, la situazione mattutina per i pendolari di Castel San Giorgio, Siano e Roccapiemonte non è difatti cambiata o migliorata. Il motivo risulta essere sempre lo stesso: indisponibilità di posti per tutti, dovuti ad un sottodimensionamento del numero di bus sostitutivi.

Come si ripete ormai da settimane, gli autobus impegnati nelle corse delle ore 07:30 alle 08:00 si vedono già affollati di pendolari provenienti da Mercato S.Severino, giungendo alla fermata di C.S.Giorgio ormai stracolmi.

Sono in molti i pendolari che, pur pagando un regolare abbonamento annuale per i mezzi pubblici, non possono usufruire del servizio a causa di questi disservizi.

Purtroppo la semplice rimodulazione degli orari non ha risolto i problemi. L’unica soluzione che viene auspicata dai pendolari è quella di aumentare la capacità dei servizi o, in alternativa, aumentando gli autobus, o introducendo ulteriori treni, in particolar modo nella fascia oraria ore 07.00-08.00, che appunto risulta quella più affollata. Analoghe problematiche si verificano per le corse del pomeriggio con partenze da Napoli negli orari di massima affluenza.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi