Campania Cronaca EVIDENZA Salerno

Manca la tracciabilità, i Carabinieri sequestrano 40’000 uova

40mila

Maxi sequestro di uova nell’ambito dei controlli estivi del Comando Carabinieri per la tutela agroalimentare. Manca la tracciabilità, i Carabinieri sequestrano 40’000 uova

I reparti di Torino, Salerno e Messina, a seguito di azione di monitoraggio presso aziende avicole dislocate sui territori di competenza, hanno proceduto per carenza di rintracciabilità al sequestro di circa 40.000 uova. In particolare:

  • oltre 19.000 uova, fra le province di Torino, Cuneo, Genova e Pavia, riscontrando difformità e violazioni alle normative in materia di legislazione e sicurezza alimentare;
  • 16.000 uova, in provincia dell’Aquila, rilevando varie violazioni amministrative;
  • più di 4.000 uova, fra le province di Catania e Ragusa, elevando varie sanzioni.

L’attività preventiva nel comparto avicolo, a tutela degli operatori di settore e dei consumatori, nel corso dell’anno ha portato al sequestro di 465.852 uova e a decine di migliaia di euro di sanzioni. Il Comando carabinieri per la tutela agroalimentare, dallo scorso anno a oggi, ha impedito che giungessero sulle tavole degli italiani 4,2 milioni di uova che avrebbero potuto essere potenzialmente pericolose alla salute.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

G+

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi