Agro Sarnese Nocerino Attualità Cronaca EVIDENZA Salerno

#Sisma Centro Italia, arrivata a #Rieti la #Caritas campana. Attivati primi centri di raccolta tra #Salerno ed #Agro.

In questi momenti drammatici bisogna mobilitarsi per prestare soccorso e portare aiuti concreti per emergenza e ricostruzione. Parte la raccolta beni organizzata dal Comune di Salerno. Si muove anche l’Agro con Pagani in testa. Iniziative anche in Costiera Amalfitana.

Rieti. E’ arrivata nel capoluogo laziale la Delegazione regionale delle emergenze della Caritas della Regione Campania. Ad annunciarlo sul proprio profilo Facebook Don Alessandro Cirillo, Direttore della Caritas della Diocesi Nocera – Sarno giunto insieme ad altri Sacerdoti a Rieti per comprendere cosa portare o evitare nella raccolta beni per le aree terremotate.

A Salerno il Comune e la Protezione Civile comunale aprono in centro di raccolta.

Nel frattempo a Salerno, presso la Direzione del Settore Socio Formativo – Area Politiche Sociali, in Via La Carnale, 8, il Comune ha istituito un centro di raccolta dove poter generosamente donare beni di prima necessità e materiali utili. Presso il centro saranno raccolti: pannolini per bambini (dalla misura piccola alla grande); acqua; cibi in scatola (tonno, legumi etc); riso; latte in polvere; latte a lunga conservazione; biscotti secchi e merendine; assorbenti donna; prodotti per l’igiene intima (bagnoschiuma, shampoo, sapone mani ed intimo); spazzolini e dentifrici; medicinali da banco; felpe e biancheria intima. Il centro è stato attivato, in collaborazione con i volontari del nucleo Protezione Civile Comunale e di altre associazioni di volontariato, a decorrere dalle ore 16.00 alle ore 19.00 di oggi.

Gli orari di apertura del punto di raccolta saranno:

  • dalle ore 09.00 alle ore 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00 dal lunedì al venerdì;
  • dalle ore 09.00 alle ore 13.00 del sabato;

L’amministrazione Comunale invita le altre associazioni di volontariato che hanno attivato simili iniziative, a coordinarsi con la Direzione del Settore Socio Formativo – Area Politiche Sociali, in maniera da far confluire in un’unica sede tutto quanto raccolto al fine di farlo pervenire alle popolazioni colpite dal sisma, nei modi e nei termini richiesti dal coordinamento nazionale soccorsi, per evitare dispersioni ed intasamenti. Eventuali contatti e comunicazioni potranno essere inviati a: protcivsa@gmail.com utenza mobile del coordinatore della Protezione Civile Comunale: 334/1044063.

Anche l’Amministrazione Bottone ed il Piano di Zona SA1_03 in campo.

“Pagani è vicina alle popolazioni colpite da questa orribile calamità. Conosciamo il terrore che tali disastri possono provocare, le enormi difficoltà e le esigenze – anche quelle più elementari – che la persona colpita dalla furia del sisma si trova a fronteggiare”. Queste le dichiarazioni di Salvatore Bottone, sindaco di Pagani anche in qualità di Comune Capofila del Piano di Zona, Ambito SA1_03. Pertanto, il Comune di Pagani si rende disponibile, non solo in forma singola ma soprattutto come Piano di Zona, Ambito SA1_03, ad ogni tipo di assistenza, anche nei prossimi giorni, alle amministrazioni dei comuni colpiti attraverso un contatto diretto con i loro rappresentanti.

Pagani, San Marzano sul Sarno, San Valentino Torio e Sarno “piena disponibilità” a donare mezzi per le attività amministrative.

I comuni di Pagani, San Marzano sul Sarno, San Valentino e Sarno opereranno in sinergia offrendo piena disponibilità per garantire agli amministratori dei territorio colpiti tutto ciò di cui necessitano. Gli Enti del Patto sono, inoltre, disponibili a donare anche attrezzature necessarie al ripristino delle attività degli uffici amministrativi come delle scuole. Insomma, tutto quanto i colleghi amministratori possano richiedere. “Infine – conclude Bottone – ringrazio quanti hanno subito aderito alla macchina della solidarietà. Dalla Protezione Civile Papa Charlie alla Croce Rossa alle associazioni che si sono immediatamente prodigate per la raccolta dei beni di prima necessità ai cittadini che hanno effettuato la donazione al 45500 Dipartimento Protezione Civile.”

A Minori durante il “Gusta Minori” attivato punto di raccolta fondi volontaria.

Nell’esprimere la propria solidarietà e vicinanza alle popolazioni del Centro Italia, l’associazione Gusta Minori Corporation ed il Comune di Minori hanno deciso di aderire all’iniziativa promossa dalla Caritas Italiana: durante la tre-giorni del Gusta Minori, pertanto, presso il Punto Informativo avverrà una raccolta di fondi volontaria, a cui aderiranno tutti i commercianti di Minori, Slow Food Campania e la Condotta Slow Food Costa d’Amalfi nonché tutti coloro che partecipano attivamente alla buona riuscita della manifestazione. Venerdì sera, durante la giornata inaugurale del Gusta Minori, al Punto Informativo sarà presente anche il direttore della Caritas dell’Arcidiocesi di Amalfi-Cava, il prof. Rosario Pellegrino. “Vogliamo lasciare un segno tangibile della sensibilità degli abitanti della Costiera Amalfitana verso i nostri fratelli delle province di Rieti ed Ascoli Piceno che, in queste ore, hanno visto crollare le loro abitazioni, i loro paesi e perso i loro cari” – afferma Antonio Porpora, presidente della Gusta Minori Corporation – “E’ in momenti come questi che la coralità della partecipazione che i minoresi esprimono durante la kermesse del Gusta Minori si dimostrerà anche nella coralità della solidarietà”.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi