Ottobre 5, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Tra le polemiche, una cronaca italiana virale in blues

Sul punto di segnare il secondo record consecutivo agli Europei, l’Italia è stata finalmente fermata dalla Francia (93-85). Dopo questa sconfitta, gli Azzurri sono molto loquaci nei confronti di un allenatore la cui partenza per i Blues è stata trascurata!

Alcuni potrebbero essersi visti in semifinale troppo presto, convinti che avrebbero eliminato di nuovo uno dei favoriti del torneo. Le azzurre avevano motivo di pensarla così, che portavano la Francia di 7 punti a meno di 2 minuti dalla sirena finale. Finalmente sconfitto Dopo l’incredibile finale degli azzurriPoi sono profondamente sconvolti, il che si riflette nei loro discorsi incendiari.

Luigi Datum si scontra con il suo reportage sulla Francia

Frustrato da questo esito fatale per loro, Molti brutti demoni che piangono Dopo che sono stati licenziati. Un veterano delle tendenze Luigi Datum ha scelto di non seguire. Il suo volto era chiaramente segnato dalla delusione, anche se l’esterno 34enne ha fatto dei commenti di gran classe in zona mista e ha salutato la vittoria del francese, come riportato da John Rammas. Eurohoops :

Congratulazioni alla Francia, ha meritato la vittoria. Innanzitutto dobbiamo riflettere sugli errori che abbiamo commesso e sperare di tornare nella prossima edizione allo stesso livello di competizione delle ultime quattro volte. Forse la prossima volta avremo la possibilità di fare un altro giro. Ce lo meritiamo. Ci siamo assolutamente guadagnati il ​​nostro posto a questo livello.

Bellissimo giocatore sconfitto, Datum non cerca quindi scuse per giustificare l’insuccesso della sua squadra, ma evidenzia invece una bella reazione di orgoglio da parte degli uomini di Vincent Collette a fine partita. Cosa si distingue dai suoi compagni di squadra e dal suo allenatore, che ha deciso di schierarsi contro la giuria per spiegare questa decisione? Discorso insostenibile secondo “Gigi”:

Non credo si possa perdere solo per colpa degli arbitri perché si sbagliano sempre. Abbiamo vinto contro la Serbia nonostante alcuni strani fischi in quella partita.

In definitiva, invece di modificare lo scenario di questo gioco, Datum sta già traendo lezioni per il futuro, che spera sarà ancora più brillante per la sua selezione:

Dovremmo riflettere su ciò che abbiamo fatto bene e su ciò che abbiamo fatto male. Stasera tutti saranno tristi e delusi, ma domani possiamo essere orgogliosi di noi stessi perché eravamo al livello delle migliori squadre del mondo, Serbia e Francia. .

Mentre la maggior parte degli italiani ha attaccato l’arbitro dopo la sconfitta contro la Francia, Luigi Dathome ha salutato i Blues perché la sconfitta era logica. Un viaggio che testimonia la sua maturità e ispira i suoi partner!

READ  Alti Pirenei: il gruppo italiano Florian Lanmeison si ritira dal progetto della mega segheria