Maggio 17, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Tipo H, un allenatore italiano aggiorna il mito

Sei un fan della famosa Citroen Type H, ma vuoi la comodità di un moderno veicolo utilitario? Turbo ha la soluzione per te, tipo H revisionato e riparato con Salsa Caselani. Questo carrozziere italiano ti offre il famoso furgone ma basato su un maglione contemporaneo. Siamo andati nel suo studio vicino a Milano per vedere questo divertente rinascimento.

La Citroen tipo H fa parte della tradizione automobilistica francese. Il famoso furgone, prodotto in quasi 500.000 unità dal 1948 al 1981, conserva ancora una grande popolarità. Non è raro vederlo trasformarsi in un food truck.

Cosa ispiratrice per l’imprenditore italiano Fabrizio Caseloni, che è interessato alla Citroen.

Fabrizio: Mi è venuta questa idea mentre andavo in viaggio in Francia tra la Bassa e Marsiglia con il mio vecchio Tipo H. Voglio un camper più moderno di quello che ho avuto per molti anni. Così ho iniziato a lavorare, all’inizio volevo sostituire il vecchio motore e i freni, ma ho scelto di partire su un veicolo moderno e ho modificato solo la carrozzeria. In effetti, inizialmente ho creato un prototipo di camper per me stesso… Era così popolare, soprattutto su Citroen, che ho iniziato a discuterne prima di commercializzarlo.

Un vero lavoro per Fabrizio e i suoi trenta dipendenti che trasformano le Citroen jumpy e jumper utility più estreme nel neo-retrò Type H.

Fabrizio: Rimuoviamo l’inutile e poi realizziamo pannelli in fibra di vetro, che modifichiamo e incolliamo al lavoro fisico. Solo la parte anteriore è ripetuta dalla A alla Z.

Simone: Fabricio, qui vediamo che hai la copia finita e il DNA e il design del modello originale

READ  Qual è la lingua vivente più vicina al latino?

Sì, spero di aver catturato l’anima di questo modello iconico. Nel complesso, la lamiera grecata degli anni ’30 era in grado di contenere tutti gli elementi come il cromo con tutti gli elementi come fari e chevron.

In totale, ogni modello richiede 360 ​​ore di lavoro. È lungo, è vero, ma tutto è fatto a mano, e Caselani presta particolare attenzione ai dettagli. Dall’integrazione dei pannelli, alla vernice e cromatura nel logo.

Simone: Citroen consente l’utilizzo del suo marchio con le Chevron?

Fabrizio: Sì, abbiamo una licenza per utilizzare il marchio. Ma abbiamo un contratto con Citron per valutare le questioni relative alla garanzia dei veicoli nuovi.

Per il 70% delle vendite di minivan, camper, furgoni e soprattutto food truck, Casselani lavora su tutte le versioni di Jumper e Jumper. Consente ai clienti di avere un’ampia scelta di veicoli.

In 4 anni il carrozziere italiano ha prodotto 300 esemplari dei suoi vari tipi di H. Viene esportato in tutto il mondo e soprattutto in Francia come mercato principale. Inoltre, se vuoi curare qualcuno, devi aspettare 6 mesi!

Devo dire che è molto strano guidare un’auto senza vibrazioni tipo H, senza odore di benzina e olio, senza che il motore ti scaldi i piedi.
Ma questo è il vantaggio di questo casellani, perché vediamo gli interni moderni della maglia e della maglia. Peccato non ci sia stata alcuna modifica all’interno, a parte questa palette ci sarebbe piaciuta una plancia leggermente più stilosa, ma sarebbe esploso il prezzo del kit.

La Caselani non ha toccato motori e telaio. Tutti gli allestimenti interni per food truck o altri veicoli specifici sono realizzati da aziende specializzate.

READ  Le città d'arte italiane ti sorprenderanno ancora

In ogni caso, il risultato finale è già di grande successo. Dovresti vedere i pollici e i grandi sorrisi del pubblico mentre passa. La prova che il tipo H, vecchio o nuovo, è ancora leggendario!