Campania Cultura e Spettacolo eventi EVIDENZA Salerno video

Teggiano: le novità della XXV edizione de “Alla Tavola della Principessa Costanza”

Teggiano: le novità della XXV edizione de “Alla Tavola della Principessa Costanza” in programma dall’11 al 13 agosto

Nella suggestiva location del Complesso della SS. Pietà di Teggiano si è svolta la conferenza stampa di presentazione della 25^ edizione de “Alla Tavola della Principessa Costanza”, la kermesse organizzata dalla Pro Loco Teggiano che ogni anno, l’11, 12 e 13 agosto attira nella Città d’Arte del Vallo di Diano decine di migliaia di visitatori.
Nel corso della conferenza stampa il presidente della Pro Loco Teggiano, Biagio Matera ha presentato una delle novità principali di questa edizione, che deriva da studi storici sempre più accurati sulla Città di Diano, svolti dalla Pro Loco con la consulenza di Marco Ambrogi, direttore del Museo Diocesano. “Diano non era un Casale ma una Civitas –ha spiegato il Presidente della Pro Loco- con tutte le prerogative della Città. Per cui quest’anno il Corteo Storico presenterà l’antica divisione in «Quintieri», i 5 Rioni della Città Antica di Diano che seguivano le perimetrazioni delle parrocchie: Santa Maria Maggiore, San Pietro Apostolo, San Michele Arcangelo, Sant’Andrea e San Martino Vescovo. Nel Corteo Storico vedremo quindi per la prima volta rappresentati i Quintieri, con il loro emblema. Per ogni Quintiere sono state anche predisposte apposite bandiere con i rispettivi colori sociali, che verranno apposte sui 5 Campanili delle rispettive Parrocchie”.

Matera ha inoltre confermato che anche quest’anno ci sarà l’atteso “Assalto al Castello”, organizzato dalla Regione Campania al termine di tutte e tre le serate, ed anticipato nel corso della manifestazione da alcune “scene” che arricchiranno di contenuti lo svolgimento della kermesse.

“La cosa più bella – ha evidenziato nel suo intervento il sindaco di Teggiano Michele di Candia- è che la manifestazione di anno in anno è cresciuta sempre di più, grazie alla Pro Loco Teggiano e alla Regione Campania, che ci hanno creduto da sempre. Costanza ha acquisito una caratura internazionale, e a confermarlo bastano la quantità e la qualità di turismo che riesce a smuovere. Non si tratta di un evento di Teggiano ma di tutto il Vallo di Diano, come dimostra il pienone di presenze in tutte le strutture ricettive del territorio. La sfida –ha concluso il primo cittadino- è non limitarsi a questi tre giorni, trasformandoli in qualcosa di ancora più duraturo, mettendo in rete oltre a Teggiano gli altri grandi attrattori e gli altri comuni valdianesi”.
Una delle chicche più simpatiche e significative di questa 25^ edizione sarà l’eccezionale presenza, nelle tre giornate della manifestazione, delle tre Principesse che si sono succedute nel corso della sua storia nel tradizionale Corteo Storico. Si comincia l’11 agosto con Concetta Maria Cantelmi, il 12 sarà la volta di Serena D’Elia ed il 13 Cinzia Innelli: un tris di splendide presenze che, in questi 25 anni ed in periodi ovviamente diversi, sono state il volto della Principessa Costanza.
Per Cinzia Innelli, che negli ultimi anni è stata il volto della Principessa Costanza, questa edizione ha un sapore particolare: “Essere Costanza è un sogno che si realizza –ha evidenziato Cinzia- e che implica un coinvolgimento non solo emotivo ma anche sentimentale. È un po’ come essere contagiati dalla favola della Principessa Costanza: per me partecipare a questa festa significa trasmettere emozioni e sogni tutti coloro che intervengono, e quest’anno in particolare l’atmosfera è ancora più fiabesca”

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

Aggiungi un commento

Cosa aspetti? Dicci la tua!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

news-repubblic

G+