Campania Cava de' Tirreni EVIDENZA Intervista Salerno Sport video

“La mia Città per lo sport” e lo sport per la Città: tavolo di raccordo sul nuovo regolamento sportivo

“La mia Città per lo sport” e lo sport per la Città: tavolo di raccordo sul nuovo regolamento sportivo ieri pomeriggio a Cava de’ Tirreni.

Tavolo di raccordo ieri pomeriggio tra Amministrazione comunale e società sportive del territorio in merito al nuovo regolamento che disciplina l’uso e la gestione degli impianti sportivi e le importanti novità che riguardano la manutenzione. In particolare tre saranno le palestre oggetto di lavori imminenti predisposti grazie ai fondi CONI e altri stanziamenti arrivati direttamente da Palazzo di Città per un totale di oltre 700 mila euro.

Fari puntati, dunque, sulla palestra “Mauro e Gino Avella” di Pregiato, sulla palestra di San Lorenzo e quella di Santa Lucia. In particolare le prime due saranno oggetto di un ampio piano di riqualificazione partito già in queste ore con l’allestimento del cantiere nella palestra di San Lorenzo (a Pregiato il via è previsto per il prossimo 11 luglio) con ultimazione dei lavori prevista per ottobre.

La novità più sostanziale riguarda, però, proprio l’impianto di Santa Lucia – più volte negli anni, e soprattutto di recente, oggetto di innumerevoli atti vandalici. La struttura, infatti, è stata inserita di recente nel piano di riqualificazione e vedrà l’amministrazione anticipare una cifra che va dai 5 mila ai 10 mila euro per una prima serie di interventi di manutenzione urgente che riguarderanno spogliatoi, infissi e tetto. Per evitare che, a causa dei cantieri, non ci siano però disponibilità per le squadre che si preparano ad affrontare i rispettivi campionati nella prossima stagione sportive, i lavori alla palestra di Santa Lucia non cominceranno prima dell’ultimazione degli interventi negli altri due impianti.

In una fase successiva sarà poi fondamentale la collaborazione delle società sportive a cui sarà affidato l’impianto: come previsto dal nuovo regolamento, infatti, sarà data la possibilità a ciascun sodalizio (riunito sotto un consorzio di associazioni) a predisporre e anticipare interventi di manutenzione ordinaria che saranno poi scomputati dai canoni di locazione.

Sono questi i dettagli emersi dall’incontro tenutosi nel pomeriggio di ieri presso la Mediateca Marte a cui hanno preso parte il sindaco Servalli, l’assessore allo sport Enrico Polichetti, il consigliere comunale Eugenio Canora e gli esperti che hanno collaborato alla ridefinizione del regolamento: Guglielmo Accardi, Giovanni Scarlino, Vincenzo Lamberti, Antonio Gemini.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi