Agosto 13, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Tarn: All’età di 16 anni, il celibe Paul Garby ha ottenuto un punteggio di 20/20 in matematica

primario
All’età di 16 anni, Paul Garbi può essere molto orgoglioso di se stesso. Questo ragazzo ha ottenuto 19/20 in Fisica Chimica e 20/20 in Matematica.

Gli ex studenti hanno messo il loro cuore sulla celebrazione. Mentre i risultati sono stati pubblicati martedì scorso, la maggior parte degli studenti dell’ultimo anno è ora preoccupata per il prossimo anno scolastico; Tornare a scuola all’insegna della modernità e scoprire la vita dopo il diploma di maturità. È il caso di Paul Garby, il sedicenne che ha conseguito il diploma di maturità con lode. La sua prossima destinazione non è altro che il corso di preparazione scientifica a Pierre de Fermat.

Se l’apprensione è presente, Paolo ha qualcosa per rassicurarsi. Con una media di maturità di 17,06, questo giovane diploma di maturità eccelleva nei test di matematica, fisica e chimica. Appunti coerenti con i risultati ottenuti nell’arco dell’anno: “Devo dire che in fisica mi aspettavo un po’ di più, ammette. Ma in matematica me lo aspettavo. Sinceramente non avrei voluto che andasse meglio”.

Dubiti di 20/20 in matematica? Per Paul, questo è possibile. Lo studente ha sviluppato abilità aritmetiche in tenera età. “Alla scuola primaria, i miei insegnanti hanno notato che avevo strutture per contare. Penso che sia stata una specie di motivatore per me”. Quindi il percorso scientifico per questo amante dei puzzle è pianificato. Quindi ha senso per Paul dalla prima elementare scegliere le major di Matematica, Fisica, Chimica e NSI (Numerical and Computer Science). Una scelta saggia è stata meritatamente premiata il 5 luglio.

Scienza, ma anche lingue

Più che un amore per la matematica, è un gusto per le lingue che lo studente coltiva. Dalla seconda elementare, Paul è entrato nella sezione europea. Per lui è stato essenziale perseguire diverse major in lingue straniere: “Ho preso questo bac per aprirmi a culture diverse, ha detto. Volevo essere in grado di esprimermi in diverse lingue. È un grande vantaggio quando vuoi viaggiare. ” Grazie alla mia buona padronanza dell’inglese e del tedesco, Paul spera di avere le armi per affrontare due intensi anni di lavoro.

READ  Ces chocolats en poudre sont les plus mauvais pour la santé selon 60 million de consommateurs

Oggi lo studente ha la testa piena di sogni. Integrando una classe preparatoria di scienze MP2I (Matematica, Fisica, Ingegneria e Informatica), Paul aspira a grandi scuole come Polytechnique o Centrale, per diventare ingegnere.