Luglio 6, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Tanta pioggia, violenti temporali, grandine, forti temporali, ecco il programma…


L’aria freschissima che ha ristagnato in questi giorni sul Paese sarà favorevolmente influenzata dalla cellula anti-vortice che giovedì si stabilirà nel Mare del Nord.

Questo sviluppo sarebbe favorevole all’instaurarsi di una corrente secca da est a nord-est proveniente dall’interno del continente con più sole e poche nuvole costellate di altezze e poco cumulo di bel tempo a nord e ad est. est del paese.

Sarà già più mite con dislivelli fino a 17 gradi sulla costa e nelle Hautes Fagnes fino a 22 gradi in pianura.

Brezza marina di nordest che sale nel mare fino a punte di 40-45 km/h.

La notte successiva sarà divisa tra radure e banchi nuvolosi che aumenteranno di numero nelle Ardenne, Gaume e Condruze con il rischio di forti piogge o un piccolo temporale nella provincia del Lussemburgo.

I limiti inferiori saranno molto inferiori rispetto alle notti precedenti con valori compresi tra 6 e 13 gradi nelle Ardenne e tra 11 e 15 gradi altrove.

Venerdì :

La depressione che copre il sud-ovest dell’Europa comincerà ad estendersi sempre più verso la Francia e le aree di precipitazione che la accompagnano interesseranno principalmente il sud-est e successivamente localmente anche il centro del Paese, mentre nel nord e nell’ovest del Paese interesserà principalmente ancora soleggiato.

Farà molto caldo con altitudini comprese tra 20 (la costa e le alte Ardenne) e 26 gradi (la pianura).

Sabato :

La stessa turbolenza si congelerà nel nord della Francia e nel sud del nostro Paese, e di tanto in tanto piove ancora.

Altrove, il cielo sarà alquanto variabile o nuvoloso con aria che rimarrà molto mite con temperature all’incirca alle stesse del giorno prima.

Domenica :

Poiché il centro della depressione principale si svilupperà dal nord della Francia verso i Paesi Bassi, domenica il tempo dovrebbe essere brutto con molta pioggia e localmente anche temporali che possono essere violenti (localmente con forti grandinate e raffiche) che si muovono lentamente da sud-ovest a nord-est.

Rimarrà molto moderata da 19 a 23°C e localmente da 23 a 25°C nel nord e nell’est del Paese.

Lunedi :

La depressione avrà raggiunto il Mare del Nord estendendosi verso la Germania settentrionale e inizierà a convogliare aria di mare instabile sulla nostra regione sotto cieli mutevoli o nuvolosi con piogge particolarmente abbondanti sulla metà occidentale del Paese.

Il clima sarà più mite con temperature diurne che scenderanno tra 16 e 19°C nella regione costiera e nelle Alte Ardenne e tra 19 e 22°C in pianura e nella Gaume.

Il vento di sud-ovest è inquietante, soffiando con raffiche di punte massime di 45-55 km/h.

Mardi:

Farà freddo nella corrente di nord-ovest proveniente dal Mare del Nord.

Ci saranno ancora sviluppi per la balneazione in tutte le zone con cielo nuvoloso o mutevole con una massima che non supererà più i 14-17 gradi sulle Ardenne e i 17-20 gradi altrove.

Evoluzione del periodo tra mercoledì 8 e venerdì 10 giugno:

Si prevede un miglioramento con l’arrivo di un anticiclone dal vicino oceano.

Le temperature diurne aumenteranno da 17 a 23°C a 19-26°C a seconda della regione.

Possibile andamento per il periodo dal 21 al 15 giugno:

Il tempo non dovrebbe essere troppo sgradevole, ancora mite ma con rischio di pioggia o rovesci dal 12 al 13 giugno.

Un altro riscaldamento potrebbe avvenire poi in condizioni più stabili (da confermare!)

READ  L'Italia richiede di indossare una mascherina all'estero