Maggio 18, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Tangeri Med schiaccia il porto di Algeciras

Con la sua performance nel 2021, Tanger Med ha ampliato il gap con il porto di Algeciras che ha registrato un traffico di 4.796.665 teu, il 6% in meno rispetto al 2020. Di conseguenza, la differenza di traffico tra i due porti è passata da 0,6 milioni a 2,37 milioni di teu. Container che rafforzano la posizione di leadership di Tanger Med nel bacino del Mediterraneo.

Da leggere: Il porto di Algeciras si inchina a Tanger Med

Il porto andaluso è più sotto pressione del suo rivale marocchino dall’apertura del terzo terminal container (TC3) di Tangeri Med nel gennaio 2021. Il porto sta aumentando i suoi investimenti nelle ferrovie per accelerare l’attività, ad eccezione del trasbordo. Ma ha registrato un calo del 6% nel suo traffico di container nel 2021″, hanno spiegato le autorità portuali di Algeciras.

Da leggere: Tanger Med: APM Terminals investirà 400 milioni di dollari

Nel frattempo, Tanger Med continua la sua espansione nello stretto. Lo scorso novembre, ABM Terminals, una sussidiaria del gruppo danese Maersk, ha annunciato un investimento di 400 milioni di dollari nel Terminal 4 (TC4) a Tangeri Med 2. Un investimento che porterà la capacità del porto da 2 milioni a 5 milioni di teu. Così Maersk intende fare di Tanger Med il suo principale centro logistico nel Mediterraneo.

Da leggere: L’attacco al porto di Algeciras potrebbe giovare a Tanger Med

Da fonti informate, questo investimento strategico di Maersk in TC4 per Tangier Med 2, dovrebbe spostare il traffico dal porto di Algeciras al porto marocchino, che diventerà così un alleato essenziale dei principali gruppi di trasporto marittimo come Maersk Line, CMA CGM e Hapag Lloyd.

READ  I marocchini, i maggiori consumatori di credito al consumo