Settembre 28, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Sulle tracce dell’antico meteorite scavo archeologico

Sarai anche interessato


[EN VIDÉO] 5 domande sui meteoriti
Potrebbero aver causato la scomparsa dei dinosauri e i loro crateri ad adornare la superficie della terra. Il pianeta è bombardato ogni giorno da centinaia di meteore.

Sebbene sia raramente visibile, migliaia di armi leggere meteoriti Iscrizioneatmosfera Terra ogni giorno. Tuttavia, la stragrande maggioranza verrà consumata prima di raggiungere la Terra: questi sono stelle cadenti che osserviamo di notte. Solo gli oggetti più grandi hanno la capacità di influenzare la Terra, come Meteorite di Chelyabinsk che ha attraversato i cieli della Russia nel 2013. Con un diametro di 20 metri, è stato frantumato da una potente esplosione sulla città di Chelyabinsk e l’onda d’urto ha causato molti danni nel processo. Tuttavia, i frammenti sono scomparsi senza lasciare traccia. Pertanto, l’ultimo cratere formatosi dopo l’impatto di un meteorite risale al 2007, quando a asteroide È venuto in alto attraverso un piccolo villaggio in Perù.

Se questo tipo di evento è relativamente raro rispetto alle decine di tonnellate di materiale extraterrestre che ogni giorno attraversano l’atmosfera, potrebbe rivelarsi particolarmente dannoso per le infrastrutture e le popolazioni. Nel 1908 una grande meteora esplose nel cielo siberiano, posto a sedere Più di 2000 km2 dalla foresta. Cosa sarebbe successo se fossi caduto in un’area densamente popolata?

Una minaccia persistente che è difficile da valutare

Questo tipo di disastro ci ricorda che la caduta di un asteroide è un pericolo naturale che ci perseguita costantemente senza essere in grado di prevenirlo. Tuttavia, è essenziale che tu sia pronto a presentare Questo tipo di disastro. Tuttavia, una buona valutazione del rischio richiede una conoscenza dettagliata del fenomeno. Tuttavia, non abbiamo idea della frequenza con cui si verificano impatti piccoli e medi. perchè se grandi asteroidi Lasciare un segno indelebile nel paesaggio terrestre, trovare tracce di oggetti più piccoli che cadono è molto più complicato.

READ  La sécurité avant tout: due imprese lancent des trottinettes électriques avec camera de sécurité

La vegetazione e l’erosione hanno già rapidamente cancellato crateri con un diametro di cento metri, il che ci ha impedito di stimare il numero di impatti potenzialmente pericolosi in un determinato periodo di tempo. Gli scienziati stimano che durante il periodo dell’Olocene (gli ultimi 11.000 anni), sia stato identificato solo il 30% dei crateri “piccoli” di diametro inferiore a 200 metri. Come si può rintracciare il restante 70%, soprattutto quando nessun frammento di meteorite è stato conservato?

Pertanto, un team di scienziati ha studiato questa domanda e ha sviluppato un approccio sul campo che facilita la ricerca di tracce degli impatti dei meteoriti passati, ma anche la stima dell’entità del danno all’ambiente. I loro risultati sono stati pubblicati sulla rivista geologia.

Il carbone differisce dal carbone prodotto dagli incendi “classici”.

Studiando le aree intorno a diversi piccoli crateri conosciuti, i ricercatori hanno scoperto che il materiale emesso dall’impatto era sempre associato al carbone. Tuttavia, si sono presto resi conto che queste non erano tracce degli incendi che hanno preceduto l’impatto. Queste tracce di carbone potrebbero essere derivate dalla combustione della vegetazione Per lo stesso effetto. Perché questo carbone mostra alcune proprietà. Si è formato a temperature inferiori rispetto al carbone da incendi boschivi convenzionali e il deposito sembra essere più omogeneo, cosa insolita nel caso di incendi in cui si trovano cocci completamente carbonizzati mescolati a residui di legno parzialmente bruciati.

Questa proprietà del carbone associata agli impatti di “mini” meteoriti potrebbe facilitare l’identificazione e lo studio di antichi crateri. Questo aiuta anche a comprendere meglio la natura e l’entità del danno a seconda delle dimensioni dell’asteroide. Dati di base se dobbiamo prendere misure precauzionali.