fbpx
Attualità EVIDENZA

Street art, festività: la provocazione di Banksy

Banksy

Un murales provocatorio per augurare buona feste. L’artista di strada Banksy ha immortalato un bambino circondato da fiocchi che sembrano di neve, ma in realtà…

Un murales per augurare buone feste. Un’idea originale nata dal genio dello street artist Banksy che, su un muro di un garage, ha immortalato un bambino che sembra giocare con  i fiocchi di neve e con la bocca spalancata cerca di assaggiarne il sapore.

//www.instagram.com/embed.js

L’opera d’arte è apparsa a Bristol nella zona di Taibach a Port Talbot, nel Galles, su due angoli di un muro. Banksy ha postato su Instagram un video dove l’inquadratura parte sul bambino, protagonista dell’opera d’arte di strada ed in sottofondo si sente una musichetta: “Fiocchi di neve che cadono dal cielo sulla mia testa”.

Descritto così sembrerebbe un murales per Natale, invece, girando l’angolo si nota un cassonetto in fiamme. Non fiocchi di neve, ma cenere avvolta da del fumo nero.

Una provocazione molto forte che sta a sottolineare il problema inquinamento. Inoltre, la scelta della cittadina inglese non è casuale: lì c’è uno dei più grandi impianti siderurgici del Regno Unito, nonché uno dei posti maggiormente inquinati dell’isola. Il messaggio dell’artista è chiaro: l’emergenza inquinamento non deve essere sottovalutata… neanche a Natale.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi