Agosto 7, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Strano che il MacBook Pro M1 sia più veloce dell’M2

Dovrebbe essere un’evoluzione del chip Apple Silicon M1, l’M2 alla fine sarà più lento della sorella maggiore nella velocità di lettura.

Durante la WWDC 2022, Apple ha sorpreso tutti rivelando una nuova versione di MacBook Pro 13 pollici. Mentre pensavamo che il modello con TouchBar fosse definitivamente abbandonato, Apple ha presentato un nuovo PC con il chip Apple Silicon M2, che dovrebbe essere più veloce e potente del suo predecessore, l’M1. Almeno in teoria.

A lungo, durante il suo keynote, Apple ha elogiato i vantaggi del nuovo SoC M2. 4 miliardi di transistor aggiuntivi, una CPU da 3,49 GHz e una GPU a 10 core, il nuovo chip ha tutto per farti sognare. Tuttavia, secondo YouTuber Max Yuryev di Max Tech, questo nuovo chip non sarà così potente, almeno non potente come il SoC M1.

Uno YouTuber ha incontrato il MacBook Pro M1 2020 con il MacBook Pro M2 2022, entrambi con la stessa configurazione: 256 GB SSD e 8 GB di RAM. Apri programmi piuttosto pesanti su entrambi i dispositivi, come Photoshop, Lightroom e Final Cut Pro, e usa il multitasking e i trasferimenti di file.

Nei primi test, Max Yuryev ha esportato 50 foto da 42 megapixel da Lightroom. Sul MacBook Pro M1, questo trasferimento ha richiesto 3’36, mentre sull’M2 ci sono voluti 4’12. La RAM è stata distribuita tra le diverse applicazioni utilizzate, mentre l’SSD è stato utilizzato come memoria virtuale, che generalmente rallenta il sistema.

Le velocità di lettura sono inferiori del 50% sul MacBook Pro M2 (1446) rispetto all’M1 (2900). Infine, la velocità di scrittura è inferiore del 30% su M2 (1.463) rispetto a M1 (2.215).

READ  Lightroom ti consentirà di modificare i video

Differenza giustificata sulla RAM

Secondo Max Yuryev, questa differenza di prestazioni è spiegata dalla scelta di moduli RAM da parte di Apple. Il MacBook Pro M2 ha una memoria flash NAND da 256 GB, mentre il modello M1 ha due memorie flash NAND da 28 GB ciascuna. Questi consentono operazioni e calcoli più rapidi utilizzando entrambe le strisce.

Ma i potenziali acquirenti del MacBook Pro M2 possono essere rassicurati, questo problema riguarda solo il modello da 256 GB. Quelli con una memoria SSD superiore hanno più moduli, il che migliora notevolmente le prestazioni.

_
Segui Belgio su iPhone FacebookE il Youtube e altri Instagram Per non perdere nessuna novità, test e consigli.