Sport

Sport: gli atleti dell’Indomita tornano in campo contro il Pompei Volley

Indomita

Domani, sabato 13 gennaio, i ragazzi dell’Indomita Volley affronteranno, tra le mura amiche della Senatore, il Pompei Volley

Dopo la lunga sosta, la compagine maschile dell’Indomita Volley torna finalmente in campo. Domani, sabato 13 gennaio, capitan Morriello e compagni ospiteranno il Pompei Volley alla Senatore alle ore 18.30.

Un match, valido per la tredicesima giornata del campionato di serie C, sicuramente ostico e con tante
incognite dovute proprio alla lunga pausa. Basti pensare che l’ultima gara ufficiale, la compagine
cara alla presidente Ruggiero l’ha disputata lo scorso 16 dicembre in quel di Atripalda. Quasi un
mese dopo, quindi, l’atteso ritorno in campo contro il Pompei Volley, formazione che in classifica è al
settimo posto, con un solo punto in meno dell’Indomita.

Il team granata sotto la guida dei coach Vitale e Capriolo durante la sosta ha lavorato, cercando di recuperare innanzitutto le energie spese nella prima parte di stagione con il classico richiamo di preparazione. A fare il punto della situazione alla vigilia del ritorno in campo è proprio coach Alfonso Capriolo: “La squadra è logicamente un po’ contratta. Anche nell’ultima amichevole contro Nocera si è notato come la squadra sia condizionata inevitabilmente dalle tossine della prima parte di stagione. Dobbiamo continuare a lavorare per ritrovare la forma fisica che purtroppo abbiamo perso. Ci aspetta una gara ostica. Ci vorrà un’Indomita tutta cuore e grinta, perché le gambe ancora non le abbiamo ritrovate“. Anche se il lavoro durante la sosta non è certo mancato: “Nel corso di questa lunga pausa – continua Capriolo – “abbiamo suddiviso il lavoro in due parti: richiamo preparazione e poi scarico.  Spero che i ragazzi possano recuperare perché ho diversi giocatori influenzati“.

Vincere contro il Pompei potrà servire anche a cancellare l’amarezza della Coppa Campania: “Avremmo voluto giocarci la qualificazione alla Final Four contro Ischia ma per una serie di coincidenze e mancate collaborazioni, diciamo così, non si è trovato un punto d’incontro per giocare il match ad armi pari e sul campo e così siamo stati costretti a rinunciare. Non saremmo partiti col favore del pronostico, però poi è sempre il campo a esprimere il giudizio finale. La nostra qualificazione però l’abbiamo persa a Sparanise: era la più facile delle tre partite ma invece è stata la nostra peggior gara dell’anno

Allora non resta che cercare il riscatto in campionato, con grinta e voglia di vincere: “Il Pompei l’abbiamo già affrontato in Coppa. In questo momento loro sono davanti a noi perché non si sono fermati in queste feste. Ci vuole voglia di vincere: in passato abbiamo dimostrato di avere il sangue agli occhi. Sabato dobbiamo avere questo tipo di atteggiamento“.

Per quanto riguarda la formazione, sono diversi i dubbi che saranno sciolti soltanto nell’immediata vigilia della sfida. Sicuramente ci sarà un’Indomita decisa e aggressiva nel cercare un successo che sarebbe importante per il morale e per la classifica. Per sostenere i ragazzi in questa delicata sfida, la società, con in testa la presidente Ruggiero, invita tutti gli appassionati alla Senatore.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi