Giugno 30, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Sparatoria negli Stati Uniti: Trump chiede “armare i cittadini di fronte al male”

L’ex presidente Donald Trump ha accusato il Partito Democratico di sfruttare politicamente le “lacrime delle famiglie in lutto” nel tentativo di approvare leggi sulle armi.

Tempo di lettura: 2 minuti

IlL’ex presidente Donald Trump venerdì ha chiesto di “armare i cittadini” per combattere “il male nella nostra società”, che secondo lui è dietro l’orribile massacro in una scuola elementare in Texas.

Il miliardario repubblicano stava parlando alla prima lobby delle armi d’America, che per caso ha tenuto la sua conferenza annuale a poche centinaia di miglia dalla città del Texas dove è avvenuta la sparatoria che ha ucciso 19 bambini e due insegnanti.

“La presenza del male nella nostra società non è un motivo per disarmare i cittadini rispettosi della legge”, ha affermato l’ex presidente. “L’esistenza del male è la ragione per armare i cittadini rispettosi della legge”, ha detto.

Donald Trump ha accusato il suo successore Joe Biden e il Partito Democratico di sfruttare politicamente “le lacrime delle famiglie in lutto” cercando di approvare leggi sulle armi.

Per chiedere di limitare il numero di armi da fuoco, i conservatori stanno combattendo l’argomento per un trattamento migliore per i problemi di salute mentale negli Stati Uniti, un punto su cui Donald Trump ha insistito in privato venerdì.

TEXAS-SHOOTING_NRA (3)

Recinzioni robuste e metal detector

L’assassino era “un piagnucolone fuori controllo”, ha stimato l’ex inquilino della Casa Bianca. Ha promesso: “Egli brucerà all’inferno”.

L’ex magnate immobiliare ha anche chiesto una maggiore sicurezza nelle scuole americane, proponendo di erigere “recinzioni forti” e metal detector davanti alle istituzioni e armare gli insegnanti.

Pochi minuti fa, durante la stessa convenzione della National Rifle Association (NRA), il senatore del Texas Ted Cruz ha deciso che una confisca o un divieto di armi negli Stati Uniti avrebbe portato a un aumento della criminalità.

“Molte madri single saranno aggredite, violentate e uccise in metropolitana”, ha detto.

READ  Dmitry Muratov sulla guerra in Ucraina: "Non escluderò la possibilità di usare armi nucleari"