fbpx
Agro Nocerino Campania Cronaca Salerno

Nocera Superiore. “Il centro benessere è abusivo”, nuovi guai per l’ex colonnello già accusato di estorsione

Difformità nelle destinazioni d’uso e utilizzo dei locali non previsto. Le opere sono state sottoposte a sequestro e rischiano la demolizione. Già chiesta la sospensiva al Tar

Si allargano i provvedimenti giudiziari nei confronti dell’ex colonnello dell’esercito, di origini nocerine, finito agli arresti domiciliari il mese scorso con l’accusa di estorsione aggravata nei confronti dei dipendenti di un supermercato che gestiva. L’uomo, a seguito di controlli dei vigili urbani presso un centro benessere di cui è amministratore unico, è ora accusato anche di abuso d’ufficio insieme ad altre due persone. I caschi bianchi e i tecnici del Comune di Nocera Superiore hanno contestato, in una relazione, irregolarità in alcuni ambienti, con un differente cambio di destinazione d’uso. Nello specifico, riguardo piani seminterrati che da deposito risultano invece essere per attività di ristorazione.

“Per quanto attiene alla restante parte del complesso immobiliare – si legge nella relazione tecnica – si sono accertati lavori eseguiti in assenza di qualsiasi titolo edilizio”. Contestato anche l’utilizzo dei locali del centro benessere che –  destinato esclusivamente agli ospiti della struttura ricettiva al momento non funzionante – viene invece utilizzato a pagamento da fruitori esterni. Le opere sono state poste sotto sequestro preventivo, anche se la palestra risulta in uso, con ripristino da effettuare pena abbattimento. Sulla vicenda è stato già presentato ricorso al Tar, per attivare la sospensiva.

Tags

laRed TV

invia le tue segnalazioni al:

Instagram

Instagram has returned invalid data.