Attualità Campania

Sicurezza alimentare: tour di Coldiretti

Tour verità Campania Terra da mangiare

Portici. Coldiretti porta in tour la campagna “Campania, terra da mangiare” con tappa all’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno.

Un incontro con la stampa voluto e organizzato da Coldiretti Campania, con il patrocinio morale dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, per riportare l’attenzione sui prodotti agroalimentari campani. Presenti al tour anche Gennarino Masiello, presidente di Coldiretti Campania e vicepresidente nazionale, e Salvatore Loffreda, direttore di Coldiretti Campania.

Le dichiarazioni di Masiello

“E’ necessario rompere il muro del silenzio che copre le buone notizie” ha dichiarato Masiello “Si è parlato tanto e male della Campania quando imperversava la vicenda “terra dei fuochi”,  C’è una Campania diversa da quella brutta sporca e cattiva che è stata dipinta, fatta di rispetto del territorio, innovazione e attenzione ai processi produttivi. marchio di infamia che è stato attaccato sulla faccia di questa terra va stracciato via. Noi agricoltori eravamo sicuri di questo, oggi a confermarcelo sono le ricerche messe in campo da un Istituto dello Stato”.

“La Campania non è la terra degli avvelenatori”

“Con circa 4 milioni di esami all’anno e 40 mila di dati raccolti in una griglia di tutto il territorio regionale – ha affermato il commissario dell’Istituto Antonio Limone – possiamo dire tranquillamente che la Campania non è la terra degli avvelenatori. Una mole di lavoro messo in piedi grazie ai progetti della Regione come Campania Trasparente, per offrire le massime garanzie ai consumatori”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi